Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Accademia Perduta/Romagna teatri in tournèe in Francia con La bella e la bestia

Lo spettacolo dell'Emilia-Romagna nel mondo

Accademia Perduta/Romagna Teatri il 3 dicembre è a Villefontaine in Francia con lo spettacolo La Bella e la Bestia. Come ben ricorderete, la storia narra di un mercante, padre di tre figlie, che si smarrisce nel bosco, di ritorno da uno sfortunato viaggio d’affari. Trova rifugio nel palazzo della Bestia, un essere orribile, metà uomo e metà belva. L’unica sua possibilità di salvezza è che sia una delle sue figlie a morire al suo posto. La più bella delle tre figlie accetta il sacrificio e si reca al palazzo. Ma andrà incontro ad un altro destino... 

Il Teatro Gioco Vita di Piacenza è in tournèe in Francia con lo spettacolo Donna di Porto Pim, ballata per attori e ombre tratto dall’omonimo racconto di Antonio Tabucchi, un omaggio al grande scrittore per il quale scrivere non era una professione “ma qualcosa che coinvolge i desideri, i sogni e la fantasia” e che per questo, dice la compagnia,  ricorderemo sempre come un maestro. Lo spettacolo replicherà il 3 dicembre a Polliat e a Ceyzèrieu il 5. 

Per celebrare il 130mo anniversario delle Relazioni Diplomatiche tra Italia e Corea, sarà offerta al pubblico coreano l’opportunità di apprezzare le opere di Giorgio Morandi, uno degli artisti italiani del XX sec. più famosi nel mondo con una mostra allestita al Museum of Modern and Contemporary Art di Seul fino al 25 febbraio 2015. Verranno esposti un totale di circa 40 pezzi del primo periodo di Morandi (1940-60): pitture a olio, acquarelli, schizzi, acqueforti, che includono 28 nature morte e 8 paesaggi della collezione della Istituzione Bologna Musei che ha firmato un Memorandum d’Intesa con la città di Seoul. 

"Guercino la luce del Barocco": dopo le mostre in Italia e a Varsavia è arrivato anche il turno di Zagabria. Su richiesta dell'Ambasciata italiana, dell'istituto di cultura della capitale croata e grazie all'accordo che il Comune di Cento ha sottoscritto con il Ministero degli Esteri, le opere del Guercino saranno l'oggetto di una mostra intitolata "Guercino la luce del Barocco", che si terrà nel museo dell'Arte e dell'Artigianato di Zagabria, fino al 31 gennaio 2015. L'esposizione croata si compone di 34 opere, tra tele ed affreschi di cui 25 sono di proprietà della pinacoteca di Cento e 2 della chiesa di San Sebastiano di Renazzo. In futuro i quadri del Guercino approderanno a Tokyo e negli Stati Uniti. 

 

 

Tags

Note

A cura di Marina Leonardi

Commenti

commenti gestiti con Disqus