Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Prosegue la tournée francese di Pippo Delbono

10 febbraio 2010

Prosegue la tournèe francese di Pippo Delbono che dopo le repliche di Parigi ora presenterà al teatro di Bezieres (1 avenue de Beziers BP 01 34410 Sérignan La Cigalière) due produzioni di Emilia Romagna Teatro Fondazione. Il 12 febbraio, alle ore 20.30 sarà la volta dei Racconti di Giugno, una sorta di diario di bordo, un’introspezione sul senso nascosto delle relazioni, sui desideri non espressi, sulla curiosità per gli altri. Un attore-autore si confessa senza reticenze e con pudore in una dinamica di cronache e lampi della memoria, zigzagando tra le avventure della vita scenica e vissuta.

Il 13 febbraio, sempre alle ore 20.30 Pippo Delbono e la sua compagnia porteranno in scena La Menzogna, prodotto dallo stabile emiliano romagnolo all’interno del progetto europeo Prospero. Lo spettacolo trae ispirazione dalla drammatica vicenda della Thyssen-Krupp e dalle numerose altre morti bianche verificatesi nel nostro Paese. La Menzogna ha una forte matrice etica e politica e intende offrire spunti universali di riflessione sulle gravi ingiustizie del nostro tempo. Un’altra sfida dunque per Pippo Delbono che, insieme alla sua Compagnia, si immerge in un nuovo universo di dolore, inquietudine e incertezza umana.

Fino al 26 marzo presso l’Instituto Cultural de Providencia  di Santiago del Cile, nell’ambito delle celebrazioni del Bicentenario d'Indipendenza del paese sudamericano, si svolge la mostra Musica di smalto. Si tratta di una mostra tematica, che presenta un corpus centrale di venticinque capolavori in ceramica dalle raccolte del Museo internazionale della ceramica di Faenza, tutti dedicati al rapporto tra l’arte musicale e la ceramica italiana dei secoli XVI, XVII e XVIII, e in più una sezione storico-didattica e con un inedito gruppo di otto significative opere di grandi maestri contemporanei quali Fontana, Baj, Ontani, come testimonianza di un’arte in grado di misurarsi con le espressioni del presente. In parallelo, è esposta la monografica intitolata Segreti e sussurri della ceramista Mara Cammi Orsi, artista emiliana, specializzata in ceramica e attiva proprio a Santiago del Cile.

La mostra è stata realizzata dalla Vicepresidenza della Regione Emilia-Romagna,  dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo dall’Istituto italiano di cultura di Santiago, il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza
e il Ministero degli Affari Esteri.

Info:
Instituto Cultural de Providencia
Avenida 11 de Septiembre,1995
Orario: dalle 10:00 alle 18:30
da lunedì a domenica
entrata libera

Tags

Note

A cura di Marina Leonardi