Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

La Compagnia Pippo Delbono a Rouen con l'Enrico V di Emilia Romagna Teatro

2 marzo 2011

Dal 7 al 10 marzo la Compagnia Pippo Delbono metterà in scena al Theatre des deux rives di Rouen in Francia,  Enrico V ispirato al testo di William Shakespeare, una produzione di Emilia Romagna Teatro. Lo spettacolo vede in scena Pippo Delbono, Gustavo Giacosa, Pepe Robledo e i partecipanti al laboratorio che viene tenuto ogni volta prima della rappresentazione nella città ospite.

La compagnia teatrale Motus, sarà fino al 12 marzo a Parigi al Parc de la Villette (ore 20.30) con lo spettacolo Alexis. Una tragedia Greca. Come trasformare l’indignazione in azione? La domanda è al centro del percorso sulla ribellione di Antigone avviato da Motus due anni fa, quando ad Atene esplodeva una rivolta dopo che il quindicenne Alexis era stato ucciso da un poliziotto. E poi un viaggio: sulle tracce di Antigone da Tebe a Atene, all’ascolto della tragedia e del presente, che solleva potenti interrogativi sul fare teatro.

Dopo edizioni nelle più importanti città d’Europa, la Collezione delle copie dei mosaici antichi di Ravenna approda in Finlandia per tre tappe nelle principali città del Paese che la vedranno esposta al pubblico fino all’autunno. La prima tappa di questa esposizione è a Joensuu, nel rinnovato spazio espositivo Carelicum, punto di riferimento culturale di tutto il territorio, dove i mosaici rimarranno esposti fino al 20 marzo. La collezione delle copie dei mosaici antichi di Ravenna, di proprietà del Comune di Ravenna, é stata prodotta all’inizio degli anni 50 su iniziativa del prof. Giuseppe Bovini per promuovere nel mondo la conoscenza di Ravenna e dei suoi inestimabili mosaici. L’ esecuzione di oltre 60 copie dei più suggestivi mosaici ancora oggi perfettamente conservati nei monumenti riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, fu curata dal Gruppo Mosaicisti dell’ Accademia di Belle Arti, fedeli custodi di questo antico sapere delle mani. L’intera collezione fu realizzata seguendo una metodologia complessa e molto rigorosa al fine di garantire l’assoluta fedeltà agli originali. L’evento è realizzato in collaborazione con la Provincia di Ravenna, l’Ambasciata d’Italia ad Helsinki, l’Istituto Italiano di Cultura ad Helsinki.

Tags

Note

A cura di Marina Leonardi