Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Dopo la battaglia produzione di Emilia Romagna Teatro in tournée in Francia

Lo spettacolo dell'Emilia-romagna nel mondo
Vota

21 marzo 2012

La nuova  messa in scena di Pippo Delbono Dopo la battaglia una produzione di Emilia Romagna Teatro, è in tournée in Francia a Caen, al Theatre d’Herouville  dal 21 al 23 marzo alle ore 20. Si tratta di  uno spettacolo estremamente visionario e suggestivo, e anche spesso divertente nella sua drammaticità, vede l’eccezionale collaborazione del violinista Alexander Balanescu, autore della colonna sonora con Dolly Albertin, Gianluca Ballaré, Bobò, Pippo Delbono, Lucia Della Ferrera, Ilaria Distante, Simone Goggiano, Mario Intruglio, Nelson Lariccia, Marigia Maggipinto, Julia Morawietz, Gianni Parenti, Pepe Robledo, Grazia Spinella.

Riccardo Muti porterà in scena I Due Figaro di Saverio Mercadante al Teatro Real di Madrid (Spagna) con 5 recite nei giorni 27, 28, 30, 31 marzo e 1 aprile 2012. I due Figaro, o sia il soggetto di una commedia, nasce a Madrid tra il luglio e l’ottobre 1826 sul libretto che Felice Romani aveva scritto per La Scala dove era andato in scena nel 1820 con le musiche di Michele Carafa e si tratta del sequel, appunto, delle Nozze di Figaro e del Barbiere di Siviglia, concepiti da Beaumarchais dove Cherubino, per gabbare e svelare le macchinazioni di Figaro, ne assume lo stesso nome (da qui il titolo I due Figaro). La produzione de I due Figaro, la cui regia è firmata da Emilio Sagi, con scene di Daniel Bianco e costumi di Jesus Ruiz, vede il Ravenna Festival partner del Salzburger Festspiele e del Teatro Real de Madrid assieme ai quali ha anche realizzato l’edizione critica della partitura originale conservata nella Biblioteca Municipale di Madrid, restituendo alle scene un autentico gioiello musicale caduto nell’oblio. L’opera I Due Figaro è stata rappresentata nel 2011 al Salzburger Festspiele e al Ravenna Festival. Direttore d'Orchestra Maestro Riccardo Muti  con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e il Philharmonia Chor Wien Maestro del Coro Walter Zeh.

La compagnia romagnola Motus  dal 23 al 25 marzo è in tournée in Norvegia, ad Oslo, al Black Box Theater con Too Late!_(antigone) contest #2.  Il progetto disegna una cartografia immaginaria del senso della rivolta: l’eroina di Sofocle, nella rilettura di Brecht, è guida di questa nuova avventura, che pone “ lo spettatore”, al centro della scena, attore/testimone di una rappresentazione che supera i limiti del palcoscenico, fugge il teatro per sporcarsi con le incertezze e povertà del quotidiano. Ideazione e regia sono di Enrico Casagrande & Daniela Nicolò, con Silvia Calderoni e Vladimir Aleksic.

La Baracca - Teatro Testoni Ragazzi,  dal 25 al 28 marzo  sarà in Irlanda a Dublino con lo spettacolo Sotto un’altra luce. "La notte accende le stelle e apre la porta dei sogni...” Un viaggio nella notte, per non avere paura dell’oscurità. Perché anche nell’oscurità il buio più buio non è mai nero, c’è sempre una piccola luce. In questo racconto è proprio la luce la protagonista narrante. Una luce che assume forme e dimensioni diverse: lampade e lampadine, fasci e strisce luminose, colori e riflessi… Luci che disegnano il cielo, luci che suonano e luci che ballano.

Note

A cura di Marina Leonardi

Commenti

commenti gestiti con Disqus