Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

L'arrivo di Wang

Il thriller fantascientifico dei Manetti bros.

7 aprile 2012

Gaia, un'interprete di cinese, viene chiamata per una traduzione urgentissima e segretissima. Si troverà di fronte Curti, un agente privo di scrupoli, che deve interrogare un fantomatico signor Wang ma per la segretezza l'interrogatorio avviene al buio e Gaia non riesce a tradurre bene. Quando la luce viene accesa Gaia scoprirà perchè l'identità del signor Wang veniva tenuta segreta. Un incontro che cambierà per sempre la sua vita.... e quella di tutto il pianeta.

Pluripremiato oltre i confini italiani L'Arrivo di Wang è l'ultima produzione dei Manetti bros. i due fratelli Marco e Antonio, apprezzati dal grande pubblico per la regia della serie Tv poliziesca L'Ispettore Coliandro ma amati da un pubblico di nicchia per le loro incursioni nel cinema di genere (Zora la Vampira, Torino Boys, Piano 17, De Generazione) e nel mondo del videoclip musicale. L'Arrivo di Wang è appunto un film di genere che esplora le atmosfere della fantascienza e del "demenziale", si addentra nella computer graphic e negli effetti digitali, ma mantiene un solido background con ambientazioni credibili e bravi attori (Ennio Fantastichini e Francesca Cuttica).

Il film prova a riflettere a modo suo su alcuni temi umani ed etici: quanto ci si può fidare del prossimo? Cos'è un pregiudizio? Siamo sicuri che chi ci è accanto tutti i giorni non è più diverso da chi viene da un altro pianeta? E, giusto per inoculare un po' di curiosità abbiamo accennato qui sopra alla trama ma, attenzione, non si tratta di un film proprio per tutti i gusti.

Non avendo una vera e propia distribuzione capillare nelle sale italiane bisogna un po' darsi da fare per trovarlo nelle sale d'essai, nei festival e nelle cineteche... in quella di Bologna è in programmazione tutti i lunedì di aprile 2012.

Gli effetti visivi sono della Palantir Digital Media mentre produzione e distribuzione hanno coinvolto la Manetti Bros Film, la Dania Film, la Pepito Produzioni, la Surf Film e la Iris Film. Buona visione.



Note

A cura di Enzo Chiarullo

Commenti

commenti gestiti con Disqus