Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Likemeback

Il cinema nell’era Instagram

Danila, Carla e Lavinia sono tre amiche del cuore. Condividono una vacanza in una splendida barca a vela con tanto di skipper, ambito regalo di maturità prima di affrontare gli impegni di una vita da adulte.
Un viaggio, il loro, costantemente documentato con immagini e dirette Instagram, scandendo le calde giornate estive a colpi di like, e da una crescente frenesia di consenso on line, che non manca di scatenare competizione e gelosie e di minare una sorellanza fino ad allora ritenuta inattaccabile.

Leonardo Guerra Seràgnoli, torna su grande schermo con Likemeback, interessante dramma post adolescenziale che tuffa letteralmente lo spettatore in una dimensione millennial, osservando da dentro le interazioni e le relazioni nell’era degli smartphone e dei delicati meccanismi che possono sfociare in cyberbullismo.

Convincenti e spontanee le tre protagoniste, volti già noti al pubblico: Angela Fontana, che abbiamo visto con la gemella Marianna in “Indivisibili”; Denise Tantucci, già intreprete di “Braccialetti rossi” e “Sirene”, in questo periodo, impegnata sul set con Nanni Moretti e Blu Yoshimi, già protagonista di “Piuma” di Rohan Johnson.

Prodotto da Nightswim, Essentia, Indiana con Rai Cinema, in co-produzione con Antitalent, il film in questi giorni è nelle sale, quelle dell’Emilia-Romagna incluse. Dedichiamo dunque a "Likemeback" il nostro approfondimento, ospitando nella rubrica cinema Leonardo Guerra Seràgnoli.

Intervista Leonardo Guerra Seràgnoli

Per questa settimana è tutto. Buona visione da Anna Sbarrai

Tags

Note

A cura di Anna Sbarrai

Commenti

commenti gestiti con Disqus