Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Nuove Visioni

I film di marzo da non perdere

Il mio saluto a tutti voi all'ascolto di Nuove Visioni, e in attesa di sentire i nostri consigli sui film in imminente uscita. Siamo reduci dalla notte degli Oscar e siamo prossimi all'8 marzo e, come potete giustamente intuire, alcuni titoli sono legati a questi eventi.

Voglio però cominciare con un altro evento speciale, perché dedicato a un artista a noi particolarmente caro qual è Lucio Dalla. Dal 1 al 8 marzo – periodo in cui celebriamo l'anniversario della scomparsa e il compleanno di Dalla –  nei cinema uscirà infatti Caro Lucio ti scrivo, film a episodi del bolognese Riccardo Marchesini, distribuito da I Wonder Pictures e da Unipol Biografilm Collection. Le storie sono ispirate ad alcune tra le canzoni più famose del cantautore e sono un viaggio tra i ricordi, che non mancherà di emozionare molti di voi e, consentitemelo, dato che il film è stato sostenuto anche dal Fondo per l'Audiovisivo dell'Emilia-Romagna ci auguriamo possa rimanere in programmazione in molti cinema anche oltre il periodo indicato.
Detto questo, come in ogni puntata, cedo volentieri la parola al nostro critico del mese, in questo caso Leonardo Gandini, docente di Storia del cinema all'Università di Modena e Reggio Emilia e al Dams di Bologna, nonchè critico su CineforumWeb. Sentiamo dunque i suoi primi suggerimenti.

I consigli di Leonardo Gandini 1

E noi ascoltiamo subito il trailer de La legge della notte, in sala dal 2 marzo.

Trailer La legge della notte

I consigli di Leonardo Gandini 2

Mi accodo ai film in uscita segnalati da Leonardo per la prima settimana di marzo portandovi nelle atmosfere nordiche di Passeri, produzione islandese, danese e croata diretta da Rúnar Rúnarsson, che mostra il passaggio all'età adulta di un adolescente, sradicato dalla propria vita e abitudini e che non riesce a inserirsi nella nuova realtà in cui si ritrova a vivere. Si tratta del secondo lungometraggio per questo regista islandese quarantenne e il film è stato presentato al  Toronto Film Festival. In uscita anche A good american, l'inquietante docu- thriller di Friedrich Moser, proposto tra l'altro in anteprima al Biografilm Festival di Bologna lo scorso giugno. Il film racconta la storia di Bill Binney, ex direttore tecnico della National Security Agency, inizialmente creatore del sistema ThinTread, un sofisticato programma di sorveglianza in grado di incrociare miliardi di dati tracciando collegamenti telefonici e interazioni digitali in tutto il mondo, poi "gola profonda" nel denunciare un inspiegabile cambio del programma pochi giorni prima degli attentati dell'11 settembre.
Marzo vede anche il ritorno di Ferzan Özpetek nella nativa Turchia 16 anni dopo Harem Suare, con Rosso Istanbul, ispirato all'omonimo romanzo da lui scritto nel 2013. Il film parla del ritorno a Istanbul di uno scrittore dopo tanti anni di assenza, per aiutare un regista famoso a scrivere un romanzo. Il rientro nella terra d'origine porterà a rivivere relazioni ed emozioni legate al passato. Tutto turco anche il cast e potremo vederlo in sala dal 2 marzo. Ascoltiamo la clip.

Trailer Rosso Istanbul

I consigli di Leonardo Gandini 3

Mi soffermo su Loving proponendovi il trailer.

Trailer Loving

Dal 9 marzo in sala anche Il padre d'Italia, road movie di Fabio Mollo, con Luca Marinelli e Isabella Ragonese, che ci mostra il viaggio di Paolo e Mia, rispettivamente un trentenne gay introverso e una ragazza incinta, alla ricerca del padre del nascituro. In questa settimana sarà distribuita pure l'animazione franco-belga Phantom Boy, firmata dalla coppia prestigiosa composta da Jean-Loup Felicioli e Alain Gagnol, già candidati all'Oscar nel 2012 per "Un gatto a Parigi". Phantom Boy è stato tra l'altro premiato con il Platinum Grand Prize al 18esimo Future Film Festival, e proiettato al Torino Film Festival.

Leonardo Gandini 4

Autopsy, ultima scelta horror di Leonardo, sarà in sala dall'8 marzo. Vi faccio ascoltare invece la clip di Elle, che uscirà il 23 e che anche io sto attendendo con molto interesse, sia per il numero di Golden Globe con cui il film è stato premiato sia perché, lo confesso, amo Isabelle Huppert.

Trailer Elle

Siamo quasi in chiusura, vi propongo gli ultimi tre titoli della puntata, in sala negli ultimissimi giorni di marzo, quindi un po' a rischio di slittare nei mesi successivi. Il primo, la cui distribuzione è prevista per il 29, è Ghost in the Shell, che il regista inglese Rupert Sanders ha tratto dal manga di fantascienza creato nel 1989 da Masamume Shirow. Veramente importante il cast in cui ritroviamo nomi come Scarlett Johansson, Juliette Binoche, Takeshi Kitano e Michael Pitt. Il 30 è invece prevista l'uscita di The most beautiful day, commedia tedesca di e con Florian David Fitz, che parla della fuga verso l'Africa di due giovani malati terminali, che decidono di regalarsi il giorno più bello della loro vita. Nello stesso giorno dovrebbe uscire anche The Journey – Il viaggio, film che ho potuto vedere fuori concorso a Venezia lo scorso anno, e che non mi è dispiaciuto affatto. La regia è firmata dall'irlandese Nick Hamm, per molti anni regista teatrale della Royal Shakespeare Company, che proprio in Irlanda ha ambientato la storia, raccontando il viaggio forzato di   due irriducibili nemici: il leader del Partito democratico unionista Paisley e il politico del Sinn Fein, Martin McGuinness. Nel tragitto pieno di tensione i due cercano di mettere da parte il loro passato e questo li porta a stringere un'amicizia che li condurrà a essere chiamati "The Chuckle Brothers".

Con The Journey termina questa puntata di Nuove Visioni. Grazie a Leonardo Gandini e a tutti voi per l'attenzione. Ci risentiamo tra un mese per le uscite di aprile. A presto da Anna Sbarrai

Tags

Note

A cura di Anna Sbarrai

Commenti

commenti gestiti con Disqus