Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Nuove visioni

I film di luglio e agosto nelle sale dell'Emilia-Romagna 

Il mio saluto a tutti voi all'ascolto di Nuove visioni, che dopo questo breve numero doppio, si concede una pausa estiva altrettanto breve, per ritornare, più scintillante che mai, a settembre, con la ripresa della stagione cinematografica.

In questa puntata proporrò le uscite di luglio e agosto, e alcune, come sentirete tra poco, sono davvero interessanti.

Cominciamo con Sexxx di Davide Ferrario, evento Nexo in sala il 4 e il 5 luglio. Ferrario, nelle sue sperimentazioni tra generi, si era già addentrato nell'eros nel 1999 con "Guardami", pellicola ispirata alla vita della pornostar Moana Pozzi. Come documentarista, lo abbiamo invece visto due anni fa alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia con l'interessante "La zuppa del demonio", film sugli effetti dell'industrializzazione. Sexxx è invece ispirato all'omonimo spettacolo di danza di Matteo Levaggi e indaga nuove prospettive di visione del corpo, tra desiderio e alienazione.

Nel 2013, nella già citata Venezia, veniva presentato in concorso The Zero Theorem, opera del regista statunitense, naturalizzato britannico, Terry Gilliam e interpretata da un sempre bravissimo Christoph Waltz, informatico in un futuro alienante e pieno di inquietudine che cerca di scoprire il senso dell'esistenza umana nel nostro pianeta. Il film, nonostante siano passati tre anni, uscirà in sala il 7 luglio e vi propongo la clip

Clip The Zero Theorem

Fuori dall'ombra è il titolo del nuovo episodio della saga delle Tartarughe Ninja, diretto da Dave Green ispirato al fumetto di Kevin Eastman e Peter Laird, che troveremo in sala sempre il 7 luglio, mentre il giorno prima, il 6 luglio, It follows non potrà non incuriosire gli amanti dell'horror, visto che il regista, David Robert Mitchell, nel 2014 è stato acclamato a Cannes per l'inquietante e sovrannaturale "Ne consegue".

Ci spostiamo ora in Italia con due commedie: la prima è Press - storie di false verità che parla di giornalismo, precarietà e autenticità delle fonti. Dietro la macchina da presa il duplice sguardo di Paolo Bertino e Alessandro Isetta. La seconda è la surreale, Solo per il weekend, di Gianfranco Gaioni in cui, potremo vedere il delirante fine settimana di uno scrittore abbandonato dalla moglie e coinvolto da un amico vegano in improbabili avventure.

È invece una produzione  italiana, argentina e peruviana l’opera seconda di Gianfranco Quattrini Toxic Jungle, che racconta la storia dei Fratelli Santoro, mitica band degli psichedelici pionieri del rock argentino alla fine degli anni ’60. Ecco dunque il trailer su questi “Doors tropicali”.

Trailer Toxic Jungle

Il 14 luglio torna su grande schermo un personaggio molto amato dal cinema. Mi riferisco a Tarzan e all’ultimo film di David Yeats The legend of Tarzan, che ha coinvolto un cast dai nomi importanti come Samuel L. Jackson, il già citato Christoph Waltz. In occasione dell’inaugurazione a Bologna dell’acclamata mostra dedicata al Duca Bianco, che si terrà al MamBO dal 14 luglio al 13 novembre ritorna in sala, dall’11 al 13 luglio, come evento speciale, il documentario di Hamish Hamilton David Bowie is, che proprio a questa esposizione è dedicato. Il 14 luglio esce invece l’avventurosa commedia Una spia e mezzo, di Rawson Marshall Thurber, che coinvolge in un intrigo internazionale un agente della CIA vittima di bullismo in gioventù e un ex compagno di scuola. Il pericolo corre sul telefonino, e può generare scenari apocalittici. Ce lo racconta Cell di Tod Williams, riunendo così John Cusack, Samuel L. Jackson e Stephen King, dopo il successo di “1408”. Di tutt’altro genere Sneezing baby panda di Lesley Hammond e Jenny Walsh, ispirato a una storia vera. Uno zoologo cerca di salvare un cucciolo di panda dai bracconieri, mentre la sua riserva di panda è minacciata di chiusura. Non poteva che arrivare in sala il 14 luglio Bastille day, film d’azione firmato da James Watkins, e interpretato da Idris Elba, che dai panni di Nelson Mandela passa a quelli di Michael, borseggiatore che vive di furti a Parigi e che, scippando una parigina non si accorge di aver rubato una bomba. Idris Elba è presente su grande schermo anche nell’attesissimo tredicesimo episodio della saga di Star Treck, Star Treck beyond, episodio sequel di Into Darkness uscito nel 2013, stavolta firmato da Justin Lin che i più conoscono come regista di Fast and Furious. Ecco quindi la clip

Clip di Star Treck beyond

Adam Sandler si mette letteralmente nelle scarpe degli altri, interpretando il ruolo di un calzolaio insoddisfatto che scova un cimelio in grado di metterlo nei panni dei clienti. Sto parlando del film Mr Cobbler e la bottega magica, di Thomas McCarthy che abbiamo visto recentemente in sala con il pluripremiato “Il caso Spotlight”. Sono curiosa di vedere cosa ci riserverà, anche perché ad affiancare Adam Sandler ci saranno niente meno che Dustin Hoffman e Steve Buscemi. Se anche voi siete curiosi cercatelo nei cinema dal 21 luglio.

Torna su grande schermo il mitico e sornione felino Top Cat, protagonista insieme alla sua banda di Top Cat Begins, in cui potrete dare risposta a tutte le vostre domande su questo simpatico e irriverente personaggio del mondo animato. L’episodio è diretto da Andrés Couturier.

Sempre il 21 luglio è in uscita anche Quel venerdì 30 dicembre, commedia di Tonino Accolla, alla sua seconda produzione, che parla della vita di una famiglia allargata, prima che un fattore scatenante dal passato arrivi a turbarne l’equilibrio.

Luglio, a quanto pare, è un mese di ritorni e sequel. Ecco quindi in sala, dal 28 luglio Ghostbusters 3D, versione tutta al femminile del celebre film degli anni ’80. In una Manhattan invasa da una nuova ondata di spettri saranno infatti due ricercatrici a formare la squadra delle Acchiappafantasmi, dirette da Paul Feig. Altra saga e altro capitolo, il terzo per la precisione, de La notte del giudizio, sempre scritta e diretta da James Demonaco. Questa volta il titolo è Election Year e racconterà gli inizi dello “Sfogo annuale”, notte in cui tutti sono liberi di compiere ogni tipo di crimine senza successive punizioni.

Presentato alla sezione “Orizzonti” di Venezia 2014 Goodbye Mommy,  secondo film di Veronika Franz e primo lungometraggio di fiction per Severin Fiala, racconta la storia di una donna che torna a casa, ancora bendata, dopo un intervento di chirurgia estetica, ma i figli sono convinti che non sia più la loro madre. L’uscita del film è prevista per il 27 luglio.

Renny Harlin dirige Jackie Chan in Skiptrace – Missione Hong Kong, in cui un detective si mette sulle tracce della nipote scomparsa.

Siamo alla programmazione di agosto, che apre con Le sorelle perfette, commedia di Jason Moore, in cui due sorelle lontane da diverso tempo si ritrovano per sistemare la casa di famiglia prima della sua vendita, e decidono di organizzare una grande festa che ricordi il periodo del liceo.

David Sandberg firma l’horror Lights Out – Terrore nel buio, mentre Drake Doremous propone Equals, aggiornamento del cult “1984” di George Orwell e presentato a Venezia nel 2015. Protagonisti Kristen Stewart, attualmente nuova musa di Woody Allen e che conferma di aver superato il periodo “Twilight”, e Nicholas Hoult, cresciuto decisamente dai tempi di “About a boy” e recentemente su grande schermo con “Mad Max: Fury Road” e “X-men – Apocalisse”. Il film è prodotto da Ridley Scott e ci proietta in una società del futuro in cui le emozioni sono state geneticamente disattivate per promuovere una cultura di stabilità e non violenza. Alcuni umani, però, sono immuni a questa disattivazione, quindi potenzialmente pericolosi per l’equilibrio sociale.

Dalla fantascienza al fantasy con Il drago invisibile, remake della pellicola Disney del ’77, che in questa imminente produzione vede nel cast anche Robert Redford. Pete è un misterioso bambino di dieci anni, senza casa né famiglia, che sostiene di vivere nella foresta insieme a un gigantesco drago verde di nome Elliott. Grace, una guardia forestale, deciderà di scoprire la verità.

Ad agosto accade anche di poter vedere una salsiccia alla ricerca della propria identità. Accade nell’animazione Sausage party, distribuita da Warner Bros, in uscita l’11 agosto.

Tornano anche i registi di “Paranormal activity”, Henry Joost e Ariel Schulman, con l’inquietante Viral. In quarantena con la sua famiglia a causa di un virus che trasforma gli abitanti della città in mostri atroci, Emma vede la tragedia aleggiare nella sua casa, con scelte drammatiche da prendere. Altro horror con The witch, in cui Robert Eggers racconta di una famiglia posseduta da spiriti sovrannaturali.

La squadra di supercriminali della DC Comics arriva su grande schermo con Suicide Squad, action movie girato da David Ayer e interpretato da un supercast in cui troviamo Jared Leto, Ben Affleck, Will Smith. In fondo siamo in estate. Ecco il trailer

Clip Suicide Squad

Sogni di gloria per la produzione rumeno statunitense New York Academy, in cui si assiste alla rivalsa di una giovane danzatrice e di un attraente violinista di strada, un incontro che produrrà scintille artistiche e personali.

L’ultima settimana di agosto ci riporta a una programmazione che preannuncia le uscite importanti della nuova stagione. A partire dal quinto capitolo della bella animazione “L’era Glaciale”, In rotta di collisione, seguito dall’opera prima di Andrea Di Stefano Escobar. Un esordio da 25 milioni di dollari, il suo, e che ha come protagonista niente di meno che Benicio Del Toro. Un giovane surfista conosce su una spiaggia colombiana un’affascinante ragazza e se ne innamora. Peccato che, quando lei lo porta in famiglia, scopra che lo zio sia Pablo Escobar, il noto trafficante di droga.

Una donna appesa a una boa, uno squalo che la punta, il mare profondo e insidioso. Il preludio per un film ad altissima tensione c’è tutto in Paradise Beach – dentro l’incubo. Se volete adrenalina andate dunque al cinema il 25 agosto.

Segnalo con grandissimo interesse anche le ultime due uscite del mese: la prima è Diritto di uccidere, di Gavin Hood e con Helen Mirren, Aaron Paul e Alan Rickman. Un gruppo di terroristi viene messo sotto attacco con i droni dall’Intelligence. Fino a quando una bambina si trova sul loro percorso e il dilemma sarà atroce. Procedere o rispettare la vita?

La seconda e ultima uscita è il Leone d’Argento a Venezia 2015. Mi riferisco al magnifico El Clan di Pablo Trapero, incredibile storia vera della famiglia Puccio, balzata alle cronache per gli efferati omicidi compiuti tra il 1982 e il 1985, per conto di terze persone. La storia sconvolse l’Argentina, sia per le oscure trame del regime, chiaramente coinvolto e per la complicità nei crimini di Alejandro Puccio, all’epoca famosissimo giocatore di rugby. Ecco una breve clip.

Clip El Clan

Ho davvero concluso. Nuove visioni vi augura una buona estate e un a risentirci dopo la pausa estiva.

Tags

Note

A cura di Anna Sbarrai

Commenti

commenti gestiti con Disqus