Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Nuove visioni - Edizione speciale

Le classifiche del 2016 e i film di gennaio 2017 da non perdere

Il mio saluto a tutte e a tutti voi all'ascolto di Nuove visioni che, come promesso, si veste a festa per un'edizione speciale e, soprattutto, corale. Ogni anno che volge al termine porta con sé un tempo di bilanci e considerazioni. Nel mio spazio ho pensato di fare  il punto sul  cinema insieme a tutti i critici che hanno collaborato alla trasmissione, stilando una classifica dei film più belli del 2016 e suggerendo alcuni film da non perdere tra le uscite del prossimo gennaio. 

Iniziamo però con quelli che hanno avuto più successo in Emilia-Romagna nel 2016, e vediamo se rispecchiano i dati nazionali. Cominciamo dando di nuovo la parola a Luca Baroncini, il nostro esperto di statistiche.

Luca Baroncini - botteghini

Dopo il botteghino la classifica dei film più amati dai nostri critici. Sentiamo quali sono. Di nuovo la parola a Luca Baroncini.

Luca Baroncini - i due film preferiti

Per Luca, lo abbiamo sentito, i film più belli del 2016 sono "Il figlio di Saul" e "Dio esiste e vive a Bruxelles". Quali saranno invece i preferiti di Gian Luca Farinelli, il direttore della Cineteca di Bologna? Sentiamo.

Gian Luca Farinelli - i due film preferiti

Leonardo Gandini, non ne ha mai fatto mistero, ha una particolare predilezione per i film di Hollywood. Scopriamo subito se le sue due scelte rimangono fedeli alla mecca del cinema.

Leonardo Gandini - i due film preferiti   

Giacomo Manzoli è un autorevolissimo esperto di cinema italiano. Sentiamo quali sono i suoi film preferiti di quest'anno.

Giacomo Manzoli - i due film preferiti

Critico e ricercatore Roy Menarini, ci espone sempre i suoi punti di visione in modo brillante. La sua classifica annuale mette sul podio anche un'animazione. A lui dunque la parola.

Roy Menarini - i due film preferiti

Ultimo, alfabeticamente parlando, ma non certo per competenza, Niccolò Rangoni Machiavelli, redatore e critico per "Gli Spietati", con cui spesso intrattengo gustose schermaglie cinefile. Ecco le sue scelte.

Niccolò Rangoni Machiavelli - i due film preferiti

Chiudo il capitolo classifica, associandomi alla scelta di Neruda di Pablo Larrain come miglior film dell'anno, e mettendolo a pari merito con Animali Notturni, seconda, sublime, prova per il grande schermo di un altrettanto sublime esteta qual è Tom Ford. Il film è tratto dal romanzo Tony & Susan di Austin Wright e, anche in questo caso, al centro della storia c'è un manoscritto, "Nocturnal animals", appunto, che sconvolge le notti di una già insonne e insoddisfatta gallerista di Los Angeles, sia per la trama sia perché ad averglielo inviato è l'ex marito da lei abbandonato anni prima.  Di questo film mi hanno molto colpito la perfezione delle scene, opere d'arte nell'arte, e la disperata reinterpretazione del dramma borghese che Ford ci regala. Meravigliosi gli attori, in primis l'algida Amy Adams. Ve ne consiglio la visione, se vi è sfuggito.

Veniamo ora alle uscite di fine anno e di gennaio 2017. Anche qui i suggerimenti sono corali e ricedo immediatamente la parola ai nostri critici.

Luca Baroncini - gennaio

Leonardo Gandini - gennaio

Luca e Leonardo ci consigliano entrambi La La Land, film travolgente e splendido in concorso a Venezia, che sarà in sala dal 26 gennaio. Intanto ecco la clip.

Trailer La La Land

Giacomo Manzoli - gennaio

Niccolò Rangoni Machiavelli - gennaio

Il Cliente di Asghar Farhadi, liberamente ispirato a Morte di un Commesso viaggiatore di Arthur Miller, uscirà il 5 gennaio e vi propongo il trailer.

Trailer Il Cliente

Gian Luca Farinelli - gennaio

Roy Menarini - gennaio

Denis Villeneuve è sicuramente uno dei registi più interessanti di questi ultimi anni. Arrival, come ci ha appena detto Roy è un film molto particolare, anch'io ho avuto la fortuna di vederlo in anteprima a Venezia la scorsa estate e, in attesa dell'uscita, prevista per il 19 gennaio, vi faccio ascoltare la clip.

Trailer Arrival

Siamo in chiusura, ringrazio Luca Baroncini, Gian Luca Farinelli, Leonardo Gandini, Giacomo Manzoli, Roy Menarini, Niccolò Rangoni Machiavelli per aver reso Nuove visioni una trasmissione tra le più amate da voi ascoltatori. Vi auguro un ottimo fine anno e un 2017 pieno di cinema ed emozioni. Ci risentiamo il 1 febbraio, per festeggiare il primo compleanno della rubrica e per parlare delle uscite del mese.
A presto, da Anna Sbarrai.

Note

A cura di Anna Sbarrai

Commenti

commenti gestiti con Disqus