Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Le vite incredibili del Biografilm Festival

A Bologna l'undicesima edizione dal 5 al 15 giugno

Sarà il ritratto di Amy Winehouse di Asif Kapadia ad inaugurare ufficialmente l'imponente carrellata esistenziale di Biografilm Festival, manifestazione sempre più in ascesa e di respiro internazionale. La sinergia con i più importanti festival cinematografici e la creatività degli organizzatori porteranno a Bologna, dal 5 al 15 giugno, 111 film, con 75 anteprime di cui 22 mondiali, 6 internazionali e 49 di produzione europea. Oltre 100 anche gli ospiti previsti, tra cui Matteo Garrone, reduce da Cannes, che riceverà uno dei premi Celebration of lifes.

Dal direttore Andrea Romeo sentiamo le novità e gli appuntamenti più rilevanti del programma

Intervista ad Andrea Romeo

L' ‪Emilia Romagna sarà rappresentata in diversi contesti. In particolare, nella sezione "Biografilm Italia" citiamo tre documentari in anteprima assoluta: "Man on the river" di Paolo Muran, sul viaggio in mare di Giacomo De Stefano; "L'equilibrio del cucchiaino", di Adriano Sforzi, che narra le vicende dello zio Alberto Sforzi e della sua incredibile epopea circense; "Uomini proibiti", di Angelita Fiore, sulla delicata questione del celibato ecclesiastico.

Giovedì 11 giugno, alle 11.30 nel corso di "Bio to B" l'appuntamento tra distributori, produttori e documentaristi, verrà inoltre presentata la Legge Regionale sul Cinema e l'Audiovisivo, vista l'imminente uscita dei primi bandi.

Tags

Note

A cura di Anna Sbarrai

Commenti

commenti gestiti con Disqus