Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Il Re dei formaggi. Il Parmigiano Reggiano

"Et eravi una montagna tutta di formaggio Parmigiano grattugiato, sopra la quale stavan genti, che niuna altra cosa facevan, che fare maccheroni e ravioli e cuocerli in brodo di capponi, e poi li gittavan quindi giù, e chi più ne pigliava, più se n'aveva"
(Francesco Esposito)

Bentrovati a Cultura del gusto amici di RadioEmiliaRomagna. Correva l'anno 1351 quando Boccaccio nel Decamerone per descrivere il Paese del Bengodi, ci restituisce una delle immagini più familiari legate al consumo del Re dei formaggi: maccheroni e ravioli che rotolano su una montagna di Parmigiano!

Da oggi, con Cultura del Gusto, cominciamo un appetitoso percorso alla scoperta dei prodotti dop e igp di cui la nostra regione è ricca e generosa e cominciamo con uno dei più importanti simboli del made Italy alimentare: il formaggio più conosciuto, più consumato e più contraffatto al mondo che si fa oggi come si faceva più di otto secoli fa, con la stessa cura e tecnica e nelle stesse terre.

A parlare di Parmigiano Reggiano c'è con noi il direttore del consorzio Riccardo Deserti.

Intervista a Riccardo Deserti

Ma andiamo a scoprire cosa succede all'interno di un caseificio. In compagnia di Igino Morini, ufficio stampa del consorzio, andiamo in visita alla Latteria Villa Curta di Reggio Emilia per seguire passo dopo passo le fasi di produzione del Parmigiano Reggiano. Villa Curta è attiva dal 1922, ma la storia ci racconta che lo stesso stabile di oggi fosse già luogo di conferimento del latte, per la produzione di formaggio, nel lontano 1700.

L'arte del mastro casaro attraversa generazioni, un'arte antica che a Villa Curta viene magistralmente interpretata dal giovane Gianluca Mantovani. Le sue mani esperte e quelle dei suoi collaboratori sono la testimonianza di quanta artigianalità sia stata conservata nella produzione di questo grande formaggio.

Intervista a Igino Morini

E adesso entriamo nella cucina di Franco Cimini all'Antica Osteria del Mirasole, nel cuore dell'Emilia, tra Bologna e Modena.

La materia prima che ha consacrato l'Osteria come una delle migliori del territorio proviene dall'azienda agricola Caretti che da oltre ottant'anni e da tre generazioni trasforma il latte delle proprie vacche nell'eccellenza dei formaggi.

Chiediamo allo chef Franco Cimini di prepararci un piatto che renda omaggio al Parmigiano Reggiano!

Intervista Franco Cimini

Cimentatevi anche voi nella realizzazione di questa gustosissima ricetta, riempite i vostri calici di Lambrusco Reggiano e condividete il pranzo con chi amate di più.

Tutti a tavola con il Parmigiano Reggiano e buon appetito da Laura!

www.parmigiano-reggiano.itwww.latteriavillacurta.itwww.osteriadelmirasole.it

Tags

Note

A cura di Laura Di Salvo

Commenti

commenti gestiti con Disqus