Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Domenica 28 maggio, la 25esima edizione di Cantine aperte

Lungo la Via Emilia, 60 cantine sono pronte ad accogliervi

Cari amici di RadioEmiliaRomagna, le cantine emiliano-romagnole che aderiscono al movimento turismo del vino sono pronte ad aprirvi le porte questa ultima domenica di maggio, così come succede da 25 anni.

L'estate è vicina, ce lo ricorda la temperatura di questi ultimi giorni, quindi quale migliore occasione per organizzare una gita fuori porta all'insegna del buon bere e in buona compagnia.

Sicuramente ciò che determina la riuscita di un buon vino è il terreno, il vitigno e il clima. Ma non dimentichiamoci quanto contano le mani, la passione, la determinazione e le scelte dei viticultori che firmano in maniera unica le loro etichette. E che in questa occasione avranno il modo di raccontarvelo. Saranno infatti loro, con l'aiuto di familiari e collaboratori ad accompagnarvi nelle visite guidate in vigna e in cantina e che accompagneranno i vostri calici con i prodotti tipici e la migliore tradizione gastronomica locale.

Adesso la parola ad Antonella Breschi Perdisa e a Raffaella Melotti, rispettivamente presidentessa e direttrice di Movimento Turismo del Vino Emilia-Romagna.

Intervista a Antonella Breschi Perdisa

Intervista a Raffaella Melotti

Non vi resta che preparare il vostro viaggio, le cantine lungo la via Emilia pronte ad accogliervi sono 60, da Piacenza fino a Forlì, alcune già attive a partire da sabato 27 maggio. Studiate il programma degli eventi per organizzare al meglio il vostro tempo. Gutturnio, Malvasia, Lambrusco, Spergola, Pignoletto, Fortana, Sangiovese, Albana, nelle diverse interpretazioni delle cantine protagoniste, sono pronti per essere versati nei vostri calici.

Per conoscere le cantine aperte e i loro programmi visitate il sito www.movimentoturismovino.it.

Tags

Note

A cura di Laura Di Salvo

Commenti

commenti gestiti con Disqus