Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

L'Emilia-Romagna del vino a Vinitaly

Momento di grande rilancio per i vini regionali, in aumento il consumo all'estero

26 marzo 2012

A Verona da ieri si è aperta Vinitaly, l'importante vetrina internazionale del settore vitivinicolo che quest'anno ospita nel padiglione della Regione Emilia-Romagna 126 imprese produtrici. Questa 46ª edizione si apre all'insegna dell'ottimismo per i nostri produttori, in un momento di grande rilancio dei nostri vini, tale da classificare la nostra regione tra quelle emergenti nel panorama nazionale. Ce ne parla l'assessore regionale all'Agricoltura Tiberio Rabboni

Intervista Rabboni

Molte le iniziative previste all'interno del padiglione Emilia-Romagna fino al 28 marzo, tra cui un wine bar con oltre 200 etichette di vini che si potranno degustare prenotandosi anche on line su www.enotecaemiliaromagna.it. Le illustra il presidente dell'enoteca regionale Gianni Alfonso Roda

Intervista a Roda

Nonostante il calo in Italia del consumo del vino all'estero cresce, in particolare nei paesi emergenti. Abbiamo chiesto al presidente della Camera di Commercio regionale Carlo Alberto Roncarati di parlarci delle strategie messe in campo alla fiera Vinitaly per conquistare i mercati stranieri.

Intervista Roncarati

E accanto al vino ci sarà anche l'olio. A Veronafiere sarà presente una rappresentanza del piccolo ma pregiatissimo mondo olivicolo emiliano-romagnolo con 6 aziende provenienti da un'area particolarmente vocata compresa tra le colline bolognesi e romagnole, che porteranno il meglio della loro produzione al Salone internazionale dell'Olio (padiglione C stand 18 e 19).

Tags

Note

A cura di Cinzia Leoni