Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Non perdete il Filo

A Bologna la terza edizione di "Fili. Festival dell'informazione libera e dell'impegno"

Care ascoltatrici e cari ascoltatori, un gomitolo sarà l’icona della terza edizione di “Fili. Festival dell'informazione libera e dell'impegno". Narrazioni, incontri, presentazioni, spettacoli, per costruire insieme una comunità libera dalle mafie, che si tiene da oggi 28 novembre a sabato 1 dicembre 2018, a Bologna.

Come dicevamo, simbolo del festival è un gomitolo di fili, che vuole rappresentare un impegno che tenga conto dei tanti temi che è necessario approfondire e delle tante realtà con cui è necessario collaborare, un impegno che deve andare in profondità e far aprire gli occhi per una lotta alle mafie realmente efficace. 

Temi centrali della terza edizione saranno il caporalato e lo sfruttamento lavorativo, sviluppati anche nel dossier a cura di Libera Bologna e Libera Informazione che verrà presentato all’interno del Festival.
I temi verranno affrontati da diverse prospettive: il caporalato a livello nazionale e a livello locale, la nuova legge sul caporalato, gli strumenti di contrasto al fenomeno, lo sfruttamento lavorativo a Bologna, il collegamento delle mafie con guerre e movimenti migratori, la narrazione delle mafie.

Giornate dense di incontri e di spettacoli. Si comincia oggi alla Fattoria di Masaniello - via Pirandello, 6. A partire dalle ore 18:30 Tra il riutilizzo dei beni confiscati e la lotta al caporalato con: Alessandro Buffardi - Gestore del bene confiscato “Casa di Alice” a Castel Volturno Andrea Giagnorio - Libera Bologna modera: Giulia Casalini - Presidio Studentesco Mauro Rostagno.

Si segnalano, ma andate a consultare il programma, giovedì 29 novembre all'Altro Spazio - via Nazario Sauro, 24, a partire dalle ore 18:00 "Emilia, tra sfruttamento e caporalato" .Presentazione del dossier R.I.G.A., a cura di Libera Bologna e Libera Informazione con: Enza Rando - Vice-presidente Libera Contro le Mafie, Rita Ghedini - Presidente Cooperare con Libera Terra, Carlo Sorgi - Magistrato e Presidente della sezione lavoro del Tribunale di Bologna, Umberto Franciosi - Segretario Flai-Cgil Emilia Romagna, Sofia Nardacchione - Libera Informazione Bologna, modera: Fiore Zaniboni - Libera Bologna.

Sempre giovedì 29, a partire dalle ore 20:30 Accoglienza e sicurezza, tra il nuovo decreto e il soccorso umano, Cortile Café - via Nazario Sauro, 24/A, con: Rappresentanti di Proactiva Open Arms e Mediterranea Saving Humans,  Elly Schlein - Europarlamentare, relatrice per il gruppo Socialista e Democratico sulla riforma del Regolamento di Dublino, Fabrizio Maronta - Redattore, consigliere scientifico e responsabile delle relazioni internazionali di Limes, rivista italiana di geopolitica di Roma. Modera: Giulia Carati – PrendiParte

Si tratta di un evento che certamente risulta coinvolgente e che fornisce l’opportunità di riflettere e conoscere aspetti importanti su un fenomeno i cui riflessi troviamo nelle pieghe del quotidiano, nei più disparati contesti.

Un ‘opportunità per capire, un saluto da Valeria Cicala.

Tags

Note

A cura di Valeria Cicala

Commenti

commenti gestiti con Disqus