Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Premio globo tricolore

tra i vincitori Ferdinando Pezzoli  presidente dell'Associazione Emilia-Romagna di Santiago
Vota

25 settembre 2010

Grande Festa a Bologna per il premio globo Tricolore che si è svolto nella cornice dell'Arena del sole, prestigioso teatro bolognese che festeggia in questo periodo duecento anni di vita. Il premio, dell'associazione Italian Women in the world, ideata e presieduta dalla giornalista Patrizia Angelini, è andato a 7 italiani "ad alto valore aggiunto" attivi all'estero: la cantante Romina Arena, di origini siciliane conosciuta negli Stati Uniti, Australia e Giappone per la sua grande estensione vocale, ha venduto più di quattro milioni di dischi in tutto il mondo; la giornalista investigativa più famosa in Sudafrica, di origine calabrese ma nata in Zimbawe, Debora Patta; l'architetto di Vicenza Maria Teresa Calligaro, che lavora tra Cina e Indonesia adattando il made in Italy alle esigenze asiatiche; la designer di alte tecnologie Lara Mazzoni, milanese, che ha fondato in Spagna la LMVision Design che offre servizi esclusivi nel mondo dell'interior design senza dimenticare l'abile lavoro degli artigiani italiani, il fisico ferrarese Marco Folegani socio e fondatore dell'Azienda MEEO srl, famosa per l'innovazione delle tecnologie che riguardano la metereologia; la giornalista e studiosa dei flussi delle migrazioni Tiziana Grassi, di origine pugliese e infine Ferdinando Pezzoli, che ha fondato la DulconoRoma, la più grande azienda sudamericana di coni e cialde e presidente associazione Emilia-Romagna di Santiago.

Ma sentiamo Silvia Bartolini, presidente della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo e componente della giuria, com'è stato appunto il lavoro della giuria  e come sono stati scelti i premiati.

Intervista a Silvia Bartolini

Chiediamo ora a Ferdinando Pezzoli imprenditore italiano, che opera a Santiago in Cile, producendo cialde e coni da gelato e che è anche presidente dell'associazione Emilia-Romagna di Santiago. Ferdinando, quali sono le tue prime impressioni sul premio?

Intervista a Ferdinando Pezzoli

Al centro della scena e a reggere le fila della manifestazione Patrizia Angelini, affiancata dal regista e scrittore bolognese Matteo Vicino, autore del libro Young Europe ispirato alle morti sulle strade. Ad aprire la serata, scandita dalle musiche de eseguite dagli allievi del Conservatorio G.B. Martini di Bologna, anche la cantante Romina Arena, poco conosciuta in Italia ma una star negli Stati Uniti per la sua splendida voce e per il legame con la famiglia di Al Pacino.

Riconoscimenti speciali sono andati anche all'imprenditore Tonino Lamborghini e al direttore del conservatorio Martini di Bologna, Donatella Pieri, oltre ai Consorzi modenesi per "l'alta gastronomia italiana".

Note

A cura di Cinzia Leoni

Commenti

commenti gestiti con Disqus