Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

TEDx Bologna Salon

Quattro voci sulla sostenibilità, in vista del G7 sull’ambiente

Comunicare idee di valore, facendole raccontare dalla voce di chi le ha: è questo l'obiettivo dell'organizzazione no profit "TED", sigla che sta per "Technology Entertainment Design". I "TEDx" sono eventi organizzati in maniera indipendente, ma sotto l'ombrello di questo format, nato in California e diffusosi nel mondo, anche a Bologna. Il prossimo appuntamento è per sabato 27 maggio, quando a Villa Guastavillani, dalle 17 alle 20, si tiene il "TEDx Bologna Salon", intitolato "Roots": radici.

In vista del prossimo "G7 Ambiente", che avrà luogo sotto le Due Torri l'11 e 12 giugno 2017, il tema scelto è la sostenibilità, con una domanda di fondo: come riscoprire le radici delle motivazioni che ci spingono ad agire in modo più ecocompatibile?

A rispondere saranno quattro ospiti: Maria Silvia Pazzi, imprenditrice che trasforma i rifiuti in bellezza, Nadia Pinardi, oceanografa esperta nella dinamica delle correnti marine, Francesco Paolucci, chimico che utilizza le nanostrutture per costruire la prima foglia artificiale, e Cristina Gabetti, giornalista specializzata nella caccia agli sprechi quotidiani.
L'evento, patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna, vede tra i partner principali la Bologna Business School e l'agenzia di comunicazione "Maurizio Guermandi". L'ingresso è a pagamento. Abbiamo chiesto al curatore dei "TEDx Bologna" di raccontarci qualche particolare in più sull'incontro e sui suoi protagonisti.

Intervista al curatore, Andrea Pauri

Tags

Note

A cura di Vittorio Ferorelli. Intervista di Linda Vukaj

Commenti

commenti gestiti con Disqus