Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Mostre

Alberto Breccia, il signore delle immagini

A Bologna la Fondazione del Monte omaggia il grande fumettista argentino, a cento anni dalla nascita

Imago splendida

A Bologna capolavori di scultura lignea dal Romanico al Duecento

Albrecht Dürer, Il privilegio dell'inquietudine

Al Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo 120 opere grafiche del maestro di Norimberga

Che razza di storia

Una mostra a Bologna per scoprire come il razzismo non invecchia mai

Picasso. La sfida della ceramica

A Faenza 50 pezzi unici in dialogo con le collezioni del Museo

Vivaldi. Lo spettacolo della musica

A Bologna una mostra per immergersi nella vicenda umana e artistica del “prete rosso”

Bici Davvero!

A Modena le figurine raccontano due secoli di storia della bicicletta

Botero: Arte e Magia

A Bologna l’opera di una figura chiave della contemporaneità

Che Carosello!

Alla Fondazione Magnani-Rocca la storia della pubblicità dal 1957 al 1977

Chagall,sogno e magia

A Bologna per la prima volta lo stupore e meraviglia del grande artista russo

Le mostre Si Fest

A Savignano sul Rubicone una indagine su "seduzione, fascinazione e mistero"

Alessandro Guardassoni. Un pittore bolognese tra romanticismo e devozione

A Bologna un itinerario diffuso nella città metropolitana in occasione del bicentenario della nascita

A Bologna ex Africa

Al Museo Archeologico la più ampia esposizione sull’arte africana organizzata in Italia

Julian Charrière al MAMbo

A Bologna la prima personale dell’artista franco-svizzero in un museo italiano

Le rocche e i castelli di Giordano Severi

A Forlì il ciclo pittorico dell'artista cesenate dedicato alle rocche e ai castelli di Romagna

De Chirico oltre il quadro

Al Museo Magi '900 manichini e miti nella scultura metafisica

Il Rinascimento parla ebraico

Al MEIS di Ferrara il racconto del dialogo tra la cultura ebraica e quella cristiana in uno dei periodi cruciali della nostra storia

L'arte del gol

A Reggio Emilia il gioco piu’ bello del mondo tra pittura, scultura e fotografia

POP THERAPY

A Faenza la ceramica di Miquel Barceló

Totale puntante: 497