Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Matite in viaggio

A Bologna la mostra “Disegnatori in cammino”

Un‘esposizione bella e particolarmente emozionante, anche per il tipo di opere che propone, quella che potrete visitare a Bologna, cari ascoltatori, dal 20 gennaio fino al 20 marzo 2015, presso la Biblioteca “Giuseppe Guglielmi” dell’IBC,  in via Marsala, 31. 

Si tratta di “Disegnatori in cammino” dedicata ai taccuini di viaggio nei castelli di Parma e Piacenza, realizzati da dodici eccellenti “matite” o disegnatori; certamente il sostantivo matita ci è fortemente familiare in questi giorni. 

In mostra, dunque, per la prima volta, i dodici carnet di viaggio realizzati il 20 e 21 settembre 2014 da dodici disegnatori italiani che hanno visitato, come antichi viandanti e come moderni urban sketchers, i 23 Castelli del Ducato di Parma e Piacenza disegnando, raccontando, inventando luoghi e personaggi.
Taccuini dove la storia si fonde con la fantasia, i ricordi con i sogni, l’arte con il buon cibo e la fatica con l’amicizia.

Ispirati dalla bellissima Bianca Pellegrini (donna celebre, amante del nobile Pier Maria Rossi III, musa e guida, che indossa le vesti della viaggiatrice, pellegrina e peregrina, foriera d’amore e fortuna) i nostri artisti si sono mossi in quattro gruppi in omaggio ai punti cardinali della volta stellata affrescata nella Camera d’Oro nel Castello di Torrechiara.

Ricordiamo gli autori dei taccuini: Giuseppe Palumbo, Leo Ortolani, Checco Frongia, La Came, Michele Benevento, Dario Grillotti, Sara Menetti, Christian Cornia, Elia Bonetti, Matteo Buffagni, Cristiana Valentini, Alessandro Vitti. 

Abbiamo di fronte un nucleo di grandi autori che, abbandonando per due giorni personaggi come Ratman o Diabolik, hanno unito il loro talento scrivendo insieme una nuova avventura destinata a diventare una delle leggende dei Castelli del Ducato.  

L’iniziativa è il frutto della collaborazione tra Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza e l’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, che ne è anche l’ideatore. La collaborazione è finalizzata alla valorizzazione di questi originali percorsi ricchi di testimonianze storiche, artistiche e naturali.

Segni e colori si incontrano e si generano nuove narrazioni, visioni che arricchiscono e stimolano alla conoscenza e a saper esercitare la fantasia.

La mostra sarà visitabile nel corso della “notte bianca” sabato 24 gennaio con due guide di eccezione: alle 20.30 Giuseppe Palumbo, alle 22.30 Dario Grillotti.

Allora, buon viaggio con queste straordinarie matite!

Per saperne di più: www.ibc.regione.emilia-romagna.it

 

Tags

Note

A cura di Valeria Cicala