Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Il Mediterraneo aperto al pubblico

Il 5 e 6 maggio al Museo della Marineria di Cesenatico sono protagonisti i musei marittimi

Care ascoltatrici e cari ascoltatori, è in corso a Cesenatico, al Museo della Marineria il 5 e 6 maggio 2017, il 23° Forum of Mediterranean Maritime Heritage, organizzato dall'Association of Mediterranean Maritime Museums (AMMM), il network che riunisce i musei del mare Mediterraneo.

Saranno presenti a Cesenatico per l'occasione i direttori dei principali e più attivi musei marittimi di Italia, Spagna, Francia, Croazia, Slovenia e altri paesi mediterranei e si parlerà del ruolo dei musei come rivelatori del "paesaggio culturale" marittimo e dunque come promotori della salvaguardia e valorizzazione delle coste del nostro mare.

Cesenatico è stata scelta come sede del Forum grazie all'azione portata avanti da anni sul versante della riscoperta e valorizzazione culturale e turistica dell'identità marinara. Il Forum ha cadenza annuale e si focalizza su temi che riguardano il ruolo dei musei marittimi, da sempre impegnati sul versante del rapporto dell'uomo con il mare, i porti, la costa, dove gli aspetti storici e antropologici si mescolano con la più stretta attualità, come l'immigrazione e la promozione di attività economiche sostenibili, prima fra tutte il turismo.

Bisogna superare – spiegano gli organizzatori del Forum – la concezione di un museo passivo, semplicemente "da vedere": al contrario, il museo, che da sempre ha il compito di conservare e narrare la memoria di un luogo e di una comunità, può essere per questo motivo anche il più efficace presidio per la sua salvaguardia e valorizzazione, anche turistica.

Un compito che appare tanto più utile e necessario nel momento i cui, in tutto il Mediterraneo, emerge un forte interesse a ricercare nuove modalità di fruizione culturale e turistica legate alla scoperta, all'incontro, all'esperienza. Da questo punto di vista, la scelta di Cesenatico come sede del Forum non appare casuale: proprio la città romagnola ha infatti dimostrato grazie al suo Museo della Marineria, fortemente voluto anche dall'IBC che patrocina questo evento, che il recupero e la salvaguardia dell'identità marittima può diventare un elemento di distinzione e riconoscibilità, e la chiave per una migliore promozione e valorizzazione del luogo.

I lavori del Forum sono sempre aperti al pubblico.

Per saperne di più: www.ibc.regione.emilia-romagna.it

Un saluto da Valeria Cicala.

Tags

Note

A cura di Valeria Cicala

Commenti

commenti gestiti con Disqus