Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Le mura animate

A Formigine lo spettacolo di videoarte "Castello errante"

Care ascoltatrici e cari ascoltatori, vi diamo per tempo una segnalazione  che vi offrirà una piacevole occasione per visitare o ritornare in un luogo assai accogliente: Formigine e di assistere ad uno spettacolo di forte suggestione. Il 23, 24 e 25 giugno torna l'evento che fa prendere vita alle mura del Castello.

Dopo il successo della scorsa estate, infatti, Formigine ripropone dalle ore 21.30 lo spettacolo di videoarte "Castello errante" che farà prendere vita alle mura del Castello per raccontare storie di principesse e cavalieri, d'armi e di amori, d'incanti e magie...

Lo spettacolo fa parte del programma di eventi dedicato ai dieci anni dalla riapertura al pubblico, dopo il grande restauro architettonico concluso nel 2007, del castello. Il restauro ne ha svelato aspetti inediti e sorprendenti. 

"Il Castello errante 2" diventerà installazione artistica permanente nel percorso di visita museale del Castello.  Il progetto è prodotto da Delumen, laboratorio d'idee modenese di Angelo Santimone e Raoul Battilani (www.delumen.it) ed è sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna nell'ambito del Piano museale 2017 e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.
Le proiezioni saranno anticipate e accompagnate da speciali visite guidate al Castello, da uno spettacolo di danza acrobatica, da laboratori per ragazzi e famiglie e infine domenica 25 giugno dal Gran Ballo dell'Ottocento, appuntamento con l'evento "Formigine città del cappello di paglia", ideato ed organizzato dalla Pro Loco di Formigine in collaborazione con l'associazione di Storia Locale Ezechiello Zanni. Sempre domenica 25 giugno, alle ore 20.45, si svolgerà il "Gioco del cavaliere errante", laboratorio creativo gratuito per bambini dai 5 agli 10 anni, con prenotazione obbligatoria (Info: Castello, 059 416145, Servizio Cultura 059 416244 / 135, lunedì-venerdì, 10-13).

Per saperne di più www.ibc.regione.emilia-romagna.it
Un saluto da Valeria Cicala

Tags

Note

A cura di Valeria Cicala

Commenti

commenti gestiti con Disqus