Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Crema di zucca con la pera

Come sposare in cucina due regine di questa stagione

Cari ascoltatori eccovi ancora insieme a Marina Leonardi per una nuova trasmissione dedicata alle ricette della nostra gastronomia. Oggi vi proponiamo una moderna interpretazione di due prodotti tipici di questa stagione, due prodotti tradizionali della nostra regione la zucca molto diffusa nelle varie Basse delle province di Parma, Reggio Emilia, Modena e Ferrara e della pera, anche questa diffusissima nella nostra regione, in Emilia Romagna si coltiva il 70% delle pere italiane. La nostra pera vanta il marchio Igp, in particolare le aree riconosciute dall'Indicazione Geografica Protetta sono le province di Modena, Ferrara, Bologna, Reggio Emilia e Ravenna.

Mettete insieme metà zucca e una pera e avrete la ricetta che vi andiamo a suggerire oggi, la Crema di zucca con la pera.

Cosa serve?

Zucca ben matura
pera, un porro
erbe aromatiche (tipo rosmarino, timo, maggiorana…)
una patata piccola se vi piacciono le zuppe molto cremose
parmigiano grattugiato e crostini

Mettete un po' d'olio Evo in una pentola, saltateci il porro tagliato a fettine sottili e una zucca piccola o mezza zucca grande, pulita e tagliata a dadi. Aggiungi acqua calda, sale, erbe aromatiche e una pera piccola tagliata a tocchetti. Fate cuocere finchè la zucca non si sfaldi. Passate con un frullatore ad immersione fino a ridurre a crema. Nel caso vi piaccia la zuppa molto densa, potete aggiungere assieme alla zucca una patata piccola tagliata a cubetti.

Servite con crostini e parmigiano.

Per i più tradizionalisti che non amano troppo sperimentare aggiungiamo la ricetta della Zuppa di zucca gialla dell’Artusi

Zucca gialla, sbucciata e tagliata a fette sottili, un chilogrammo. Mettetela a cuocere con due ramaiuoli di brodo e poi passatela dallo staccio. Fate al fuoco un intriso con grammi 60 di burro e due cucchiaiate rase di farina, e quando avrà preso il colore biondo fermatelo col brodo; aggiungete la zucca passata e il resto del brodo che basti per sei persone. Poi versatelo bollente sopra a dadini di pane fritto e mandate la zuppa in tavola con parmigiano grattato a parte.

Se farete questa zuppa a dovere e con brodo buono, potrà comparire su qualunque tavola ed avrà anche il merito di essere rinfrescante.
Non vi resta quindi che l’imbarazzo della scelta, noi ci salutiamo vi do appuntamento alla prossima trasmissione sempre con me, Marina Leonardi.

Tags

Note

A cura di Marina Leonardi

Commenti

commenti gestiti con Disqus