Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Tagliatelle con i funghi porcini

Sapori d’autunno

12 ottobre 2011 

Cari ascoltatori, la stagione dei funghi è cominciata e noi presto ci adeguiamo con questa ricetta che sposa due prodotti tradizionali delle nostre terre, le tagliatelle e i funghi.

Ingredienti (per 4 persone)
400 g di farina
4 belle uova
500 g di funghi porcini
2 spicchi d’aglio
Prezzemolo
Olio extravergine di oliva
Burro
Sale e pepe

Preparazione
Disponete la farina sul tagliere o su una spianatoia, a fontanella. Fate un incavo nel mezzo in modo da potervi rompere le uova all’interno. Con una forchetta sbattete leggermente e poi con le mani incorporate la farina, e lavorate il tutto per almeno dieci minuti. Con il matterello, che in certe zone d’Emilia si chiama cannella tirate la sfoglia di circa mezzo millimetro. Spolverate la sfoglia tirata con la farina e poi arrotolarla. A questo punto prendete il rotolo di sfoglia e con un coltello ben affilato tagliate tante fettine dell’altezza che desiderate per le vostre tagliatelle. Una volta tagliati, i rotolini vanno aperti e le tagliatelle vanno lasciata ad asciugare su un canovaccio su un burazzo per usare un altro termine dialettale.

A questo punto, mondate i funghi dal terriccio, raschiandoli leggermente con un coltellino, poi strofinateli con un panno umido ed affettateli sottilmente. Scaldate due cucchiai d’olio in una larga padella e fatevi imbiondire gli spicchi d’aglio, sbucciati e leggermente schiacciati. Unite i funghi, salate, pepate e cuocete per circa dieci minuti a recipiente scoperto, mescolando spesso. Eliminate l’aglio dal sugo, aggiungete un bel ciuffetto di prezzemolo tritato grossolanamente e una noce di burro. Nel frattempo cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e versatele nella padella dei funghi, mescolando per qualche minuto per farle insaporire.

Note: è sconsigliabile accompagnare questo piatto con formaggio grattugiato, che con il suo aroma potrebbe coprire il profumo dei funghi.

Tags

Note

A cura di Marina Leonardi

Commenti

commenti gestiti con Disqus