Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Settimana News

Notizie dalla Regione

I titoli:

  • Il presidente della Repubblica, Mattarella, in Emilia in visita ai luoghi della ricostruzione
  • Ricostruzione post-sisma, apre a Mirandola (Mo) il nuovo sportello imprese
  • Campionato giovanile Primavera: il meglio del calcio giovanile torna in Emilia-Romagna
  • Nasce il comune di Alta Val Tidone
  • Due bandi per l'occupazione nello spettacolo dal vivo e nell'industria cinematografica e dell'audiovisivo

 

Il capo dello Stato Sergio Mattarella si è recato a Mirandola (Mo) e a Pieve di Cento (Bo) nell'anniversario della seconda terribile scossa di terremoto (il 29 maggio 2012) che colpì le province di Modena, Ferrara, Bologna e Reggio Emilia. "La vostra volontà e la vostra forza hanno scacciato le paure– ha detto Mattarella- e avviato una ricostruzione di grande successo". Parole importanti per la comunità regionale, come ha sottolineato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ringraziando il presidente Mattarella per la presenza e vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma. Nella mattinata di lunedì si e svolto anche il convegno: "Fare scuola. Ricostruzione, innovazione e comunità", organizzato nel nuovo polo scolastico di Mirandola, un'occasione per presentare al capo dello Stato i risultati della ricostruzione. Erano presenti ad accogliere il presidente della Repubblica anche il prefetto di Modena, Maria Patrizia Paba, il presidente della Provincia di Modena, Giancarlo Muzzarelli, e il sindaco di Mirandola,Maino Benatti.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/primo-piano/il-presidente-della-repubblica-mattarella-in-emilia-la-vostra-ricostruzione-un-punto-di-riferimento

 

Apre martedì 30 maggio uno sportello dedicato alle imprese del cratere per velocizzare la presentazione delle domande di pagamento per i danni post sisma. Il nuovo sportello Sfinge (la piattaforma telematica riservata alla gestione della ricostruzione delle imprese) si trova presso la sede del Municipio di Mirandola (Mo) in Via Giolitti 22. Il nuovo servizio sarà aperto il martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10 alle 14. In caso di necessità l'apertura potrà essere estesa a cinque giornate e organizzata anche con un ulteriore presidio sul territorio. Il nuovo sportello, in accordo con l'Agenzia regionale per la Ricostruzione e il competente Assessorato, con la collaborazione di Invitalia e del Comune, prosegue le attività già svolte sul territorio negli anni 2013/2014 per la presentazione delle domande di rimborso. L'accesso allo sportello è libero e non richiede al momento prenotazioni da parte di professionisti ed imprese.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/ricostruzione-post-sisma-apre-a-mirandola-mo-il-nuovo-sportello-imprese

 

Tornano le finali del grande calcio giovanile in Emilia-Romagna. Dal 4 all'11 giugno gli stadi di Carpi, Sassuolo e Reggio Emilia ospiteranno le finali eight del Campionato Primavera Tim 2016/2017 "Trofeo Giacinto Facchetti". Alla presentazione della fase finale del torneo, che si è svolta lunedì nella sede della Regione, erano presenti il sottosegretario regionale alla Presidenza, Andrea Rossi, il direttore generale Lega Serie A, Marco Brunelli, l'ad e direttore generale U.S Sassuolo Calcio, Giovanni Carnevali e l'ex arbitro internazionale e dirigente arbitrale, Roberto Rosetti. Saranno le prime gare ufficiali in Italia a essere disputate con la "moviola" in campo". Il Var (Video assistant referee) accompagnerà le fasi finali, che per questo vedranno in campo arbitri di Serie A. Al termine della presentazione si è svolto il sorteggio per gli abbinamenti. Il primo appuntamento è il 4 giugno 2017 alle ore 15.30 dove si affronteranno a Sassuolo Juventus e Sampdoria, mentre alle 20.45 a Carpi sarà Fiorentina-Atalanta. Le vincenti si sfideranno a Reggio Emilia il 7 giugno alle ore 20.45.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/campionato-primavera-il-meglio-del-calcio-giovanile-torna-in-emilia-romagna

 

I comuni di Caminata, Nibbiano e Pecorara in provincia di Piacenza hanno detto sì alla fusione. Nasce così il nuovo Comune unico "Alta Val Tidone" che si estende su una superficie totale di poco più di cento chilometri quadrati e con una popolazione di circa 3.160 abitanti. A favore della fusione si è pronunciato, con il referendum che si è svolto il 28 maggio, il 66,34% dei votanti. Si tratta della decima fusione realizzata in Emilia-Romagna. I progetti di aggregazione non solo permettono di offrire servizi migliori e garantire maggiore qualità ai cittadini, inoltre sia la Regione che lo Stato mettono in campo contributi importanti per sostenere questi percorsi. Il nuovo Comune di Alta Val Tidone beneficerà di un contributo regionale pari a 107 mila euro l'anno per i primi 10 anni e oltre 584mila euro annui di contributo statale, per un totale complessivo di 6,91 milioni di euro.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/riordino-istituzionale-nasce-il-comune-di-alta-val-tidone-nel-piacentino-oltre-due-terzi-della-popolazione-di-caminata-nibbiano-e-pecorara-ha-votato-a-favore-della-fusione-quasi-7-milioni-di-contributi-statali-e-regionali-per-i-prossimi-10-anni

 

Sono stati approvati due bandi dalla Giunta regionale volti a e favorire una occupazione qualificata nell'industria cinematografica e dell'audiovisivo e nel sistema regionale dello spettacolo dal vivo, per alzare le competenze delle persone e contribuire alla crescita di questi comparti in Emilia-Romagna. I bandi sono di 2 milioni di euro, con  risorse del Fondo sociale europeo sono rivolti agli enti di formazione accreditati, che dovranno ora progettare le azioni formative. Destinatari degli interventi dovranno essere persone che hanno assolto l'obbligo d'istruzione e che hanno bisogno di formazione per ridurre il divario tra le competenze possedute e quelle richieste per esercitare professionalmente nel settore. Tutte le informazioni e il bando sul sito della Regione.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/due-bandi-per-loccupazione-qualificata-nello-spettacolo-dal-vivo-e-nellindustria-cinematografica-e-audiovisiva

Note

A cura di Paolo Rambaldi e Cinzia Leoni

Commenti

commenti gestiti con Disqus