Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Al Comunale di Bologna una nuova Stagione di Danza

Quattro titoli: da Eleonora Abbagnato al Béjart Ballet. Ne parliamo con Vittoria Cappelli

Seconda  Stagione di Danza per il Teatro Comunale di Bologna.Quattro gli spettacoli – di cui uno in prima esecuzione assoluta e tre nuovi allestimenti – distribuiti in otto serate con grandi compagnie ed étoiles dirette da coreografi di fama mondiale. Un’offerta di assolutà qualità  in equilibrio fra repertorio classico e novità contemporanee di cui è protagonista anche l’Orchestra del Teatro Comunale, che suonerà le partiture dei primi due titoli in programma: Lucrezia Borgia (4 e 5 marzo 2020), con Eleonora Abbagnato, e Giselle (29 e 30 maggio), eseguito dal Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano diretto da Frédéric Olivieri. In cartellone anche il Gala Internazionale di Danza, Les Étoiles (26-27 settembre) - a cura di Daniele Cipriani: una parata di stelle della danza mondiale, provenienti da teatri prestigiosi come l’Opéra de Paris, la Royal Opera House di Londra e i Teatri Bol’šoj di Mosca e Mariinskij di San Pietroburgo. Chiude la stagione Le Presbytère n’a rien perdu de son charme, ni le jardin de son éclat. Ballet for life (9-10 ottobre), storica coreografia  di Maurice Béjart in memoria di due cari amici stroncati dall’Aids: Jorge Donn, suo ballerino prediletto, e Freddie Mercury, leader dei Queen.

Ne parliamo con Vittoria Cappelli, consulente per la Stagione Danza TCBO

Note

A cura di Piera Raimondi Cominesi

Commenti

commenti gestiti con Disqus