Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Cosa vediamo "Da questa parte del mare"

Intervista a Giuseppe Cederna, interprete dello spettacolo tratto dal libro di Gianmaria Testa

Da questa parte del mare è  un viaggio  – per storie e canzoni – tratto da un volume di Gianmaria Testa dedicato al tema delle migrazioni contemporanee e al senso delle radici e dell’umano. Nella sua versione teatrale, diretta da Giorgio Gallione e interpretata da Giuseppe Cederna, martedì 5 febbraio alle 21 lo spettacolo approda al Teatro Auditorium Primo Maggio di Crevalcore

Ne parliamo con Cederna, che con Testa ha condiviso palcoscenici e ideali. Lo spettacolo è in forma di dialogo continuotra Cederrna e le canzoni di Testa, tratte dall'omonimo album del 2006. Giorgio Gallione amalgama parola cantata e recitata, traducendo in forme e immagini teatrali parole pensate per la pagina scritta e intrecciando vari fili per una tessitura affacciata sul Mediterraneo. Alla stesura del monologo teatrale hanno contributo lo stesso Cederna, Alessandra Ballerini e Marco Revelli. Gli elementi scenografici sono di Lorenza Gioberti; le luci di Andrea Violato.

Intervista a Giuseppe Cederna.

Note

A cura di Piera Raimondi Cominesi

Commenti

commenti gestiti con Disqus