Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

2016: un anno da record per il turismo dell’Emilia-Romagna

Bene il 2015, benissimo il 2016. Continua la crescita del comparto turistico in Emilia-Romagna, con dati da record. Nel 2016 sono state 48,2 milioni le presenze e 10,2 milioni gli arrivi in Emilia-Romagna oltre un milione in piu' rispetto al 2015, e che arrivano fino a 52 milioni di presenze e 11,7 milioni di arrivi se si tiene conto delle nuove localita' che non rientravano nei prodotti turistici tradizionali, ma che l'Osservatorio sul turismo regionale ha cominciato a censire dodici mesi fa.

"Dati straordinari – come ha sottolineato il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, alla presentazione alla stampa, assieme all’assessore al turismo Andrea Corsini -  che sono frutto  di un lavoro di squadra tra istituzioni e imprenditori, in un ambito non di competizione ma di collaborazione tra i territori”.Si avvicina quindi sempre di più la meta del 10 per cento del Pil regionale per il settore del turismo, un obiettivo auspicato dalla Regione fin dall’inizio della legislatura.

In particolare, secondo di dati dell’Osservatorio turismo  dell'Emilia-Romagna, cresce sia la clientela nazionale (+2,4% gli arrivi e +1,9%le presenze), sia quella internazionale (+1,3% arrivi e 2,7% di presenze) con particolare incremento dai Paesi di lingua tedesca.  Positivi i segnali dalla riviera (+2,4% arrivi e 1,4% di presenze), e dall’Appennino (+2,6% arrivi  e +4,5% di presenze). Da sottolineare l’ottima performance delle citta' d'arte che crescono di un 4% negli arrivi e dell’8,2% per quanto riguarda le presenze cioè le notti di pernottamento dei turisti nelle strutture ricettive. Non mancano novità: come il nuovo comparto della 'Ceramic Land' (+2,1% sia di arrivi sia di presenze). Unico neo il turismo termale, in difficoltà a causa di crisi aziendali nelle zone di Salsomaggiore, Porretta e Castrocaro, per le quali la Regione sta studiando una strategia per la ripresa.

Il commento del presidente della Regione Stefano Bonaccini

Intervista Stefano Bonaccini

Intervista Andrea Corsini

Un quadro quindi che fa ben sperare anche per il rilancio della montagna.
Cinzia Leoni per RadioEmiliaRomagna.

Tags

Note

A cura di Cinzia Leoni

Commenti

commenti gestiti con Disqus