Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

XII Conferenza della montagna

5 febbraio 2010

Un Piano da oltre 100 milioni di euro a sostegno della montagna. È questo l’impegno della Regione per il 2010 a favore dell’Appennino emiliano-romagnolo per rilanciare un modello di sviluppo armonico e sostenibile del territorio montano.

Il piano è stato presentato durante i lavori della XII Conferenza della montagna, appuntamento in cui  è stato fatto il punto sia sulle politiche avviate in questi anni per rafforzare i territori dell’Appennino sia sul Programma regionale per la montagna approvato nelle scorse settimane.

Nel quinquennio 2005-2010, la Regione ha investito per la montagna emiliano-romagnola una media di 80 milioni di euro all’anno: per il 2010 obiettivo è di confermare quell’impegno. Ce ne parla l'assessore regionale alla programmazione e sviluppo territoriale Gian Carlo Muzzarelli.

Intervista a Gian Carlo Muzzarelli

Nel corso della Conferenza è stato approvato un ordine del giorno rivolto al Governo perché finanzi l’apposito Fondo nazionale e rimuova le norme in Finanziaria che mettono in difficoltà la montagna. Assessore Muzzarelli quali sono le richieste avanzate?

Intervista a Gian Carlo Muzzarelli

Tra gli obiettivi del Programma regionale per la montagna, quello del sostegno del turismo della neve e della natura che costituiscono uno dei fattori strategici per lo sviluppo di una rete organizzata di strutture, servizi e attività in grado di alimentare un processo di miglioramento e rilancio del sistema economico locale.

Sentiamo quali sono le prospettive turistiche legate alla montagna dall'amministratore delegato di Apt Servizi Andrea Babbi.

Intervista a Andrea Babbi

 

Tags

Note

A cura di Gianni Boselli e Barbara Musiani