Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Il progetto Aprico contro la dislessia

30 giugno 2008

Radio Emilia-Romagna presenta: Campus, scienza e conoscenza in Emilia Romagna.

Benvenuti a Campus. In questa puntata ascolteremo Giacomo Stella, docente dell'Università di Modena Reggio Emilia a proposito di un progetto dedicato ai ragazzi affetti da Disturbi Specifici dell'Apprendimento. Nella seconda parte del magazine, le news dal mondo della ricerca.

Scambio e inversione di lettere, errata direzionalità della scrittura, legatura inesatta dei segni e delle parole, errato uso dello spazio sul foglio: in una parola, dislessia, un termine generico che in realtà comprende anche disgrafia o discalculia, ovvero disagi dell'apprendimento che nei bambini troppo spesso vengono a torto associati a problemi di deficit di intelligenza, psicologici o ambientali.

Concepito come momento di corretta informazione in tema di dislessia e soprattutto come strumento di formazione per insegnanti e genitori e di terapia per i bambini affetti da questo disturbo, il progetto Aprico è frutto della collaborazione tra l'Asphi, Fondazione Onlus che si occupa di sviluppare progetti di riduzione dell'handicap mediante l'informatica e l'Associazione Italiana Dislessia. L'Università di Modena e Reggio Emilia ha fornito la consulenza scientifica al progetto, a cui è dedicata questa scheda

Scheda
Il progetto Aprico, acronimo di Attivazione di interventi di Prevenzione Rieducazione e Compensazione, è rivolto a ragazzi affetti da Disturbi Specifici dell'Apprendimento attraverso l'utilizzo di strumenti informatici. In particolare, Aprico si pone gli obiettivi di aumentare nella scuola primaria il grado di consapevolezza e di accettazione del problema; di introdurre quindi competenze adeguate sugli strumenti terapeutici informatici; di rendere infine possibile la riproducibilità dell'intervento con le tecnologie utilizzate nel corso del progetto. Aprico è stato concepito come azione ad ampio raggio e di durata pluriennale, che coinvolgerà circa 2500 alunni delle scuole primarie di Marche, Umbria, Sicilia, Lombardia, Toscana ed Emilia-Romagna.
Per saperne di più, www.aprico.it

Ai microfoni di Campus, Giacomo Stella, ordinario di Psicologia clinica presso la facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

E ora lo spazio dedicato alle news

E' stato inaugurato la scorsa settimana a Ronzano, in provincia di Bologna, il Laboratorio di Genetica Statistica "Leonardo Melò". Il centro è stato dotato di un servizio di consulenza on-line di genetica statistica e di epidemiologia genetica grazie al quale i ricercatori disporranno di risorse per identificare i geni responsabili di malattie rare o di predisposizione a malattie genetiche complesse e frequenti.

Per questa puntata è tutto, Campus vi dà appuntamento alla prossima settimana

Abbiamo trasmesso Campus, reti e connessioni di formazione ricerca e impresa in ER

Note

A cura di Radio Città del Capo

Commenti

commenti gestiti con Disqus