Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

L'ora del vero sentire. Claudio Longhi

Passioni, incontri e scaramanzie dei protagonisti della Stagione Ert

Claudio Longhi, regista e direttore artistico, studioso di Teatro e docente presso l'Università di Bologna, dal gennaio 2017 è direttore di Emilia Romagna Teatro Fondazione. Ha studiato e si è laureato con Ezio Raimondi, ha collaborato per otto anni con Luca Ronconi, facendo prima da assistente alla regia e in seguito da regista assistente (ha preso così parte a spettacoli quali Quer pasticciaccio brutto de via Merulana, 1996; Lolita, 2001; Infinities, 2002). È stato assistente alla regia di Eimuntas Nekrošius in occasione della messa in scena di Anna Karenina. Ha collaborato con il poeta Edoardo Sanguineti, dirigendo la prima messa in scena italiana integrale del suo testo Storie naturali (2006). Dal 2008, a fianco della sua attività di regista, ha iniziato a ideare e gestire progetti teatrali (Shakespeare è un pezzo di carbone?, 2008-2010, Omaggio a Koltès, 2009, La resistibile ascesa di Arturo Ui, 2011, Il ratto d'Europa, Modena 2011-2014, Roma 2012-2014, Raccontare il territorio, 2013-2014, Beni comuni, 2014, Carissimi Padri..., Modena 2015-2016, Firenze 2016). Ha insegnato Storia del Teatro alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano dal 2005 al 2015. Dopo essere stato direttore del corso di alta formazione teatrale Raccontare il territorio (2013-2014), nel 2015 – sempre per ERT Fondazione – ha assunto la direzione della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro “Laboratorio permanente per l'attore” a Modena.

Nel 2018 ha diretto La classe operaia va in Paradiso, e il 27 novembre 2019 debutterà al Teatro Storchi di Modena con La Commedia della Vanità di Elias Canetti. 

 

Note

A cura di Piera Raimondi Cominesi