Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Shelter - Farewell to Eden

Con l'odissea della migrante Pepsi Enrico Masi chiude la trilogia sulle grandi mutazioni sociali

Pepsi è una transessuale filippina, musulmana e militante del Fronte di Liberazione nell’area di Mindanao. La sua omosessualità diventa scomoda, tanto da farla temere per la propria vita. Inizia così la sua odissea da migrante, che la porterà in Libia, poi in Europa, dove si fermerà anche a Bologna, per poi proseguire verso la Francia.
Proprio qui la incontra Enrico Masi, autore sensibile e attento ai grandi cambiamenti sociali in atto nella nostra epoca e, proprio la transessualità di Pepsi diventa simbolo universale di umanità e resilienza, di speranza e tenacia raccontato in Shelter: Farewell to Eden, prodotto da Caucaso e Ligne 7 in collaborazione con Rai Cinema e Manufactory Productions, con il sostegno di Regione Emilia-Romagna e Fondazione SardegnaFilm Commission. Lo approfondiamo subito con Enrico

Intervista Enrico Masi

Shelter è stato doppiato anche in italiano e la voce di Pepsi nella nostra lingua è di Eva Robin’s.

Per questa settimana è tutto, buona visione da Anna Sbarrai

Tags

Note

A cura di Anna Sbarrai

Commenti

commenti gestiti con Disqus