Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Speciale Biografilm 2017 - Shalom! La musica viene da dentro

La storia del coro Papageno del carcere Dozza voluto da Claudio Abbado

La musica viene da dentro, ma fa volare lo spirito anche di chi è dentro. Il coro Papageno, formato dai detenuti del carcere Dozza di Bologna e da un gruppo di coristi volontari, ne è la prova. Le fortunate origini di questo esperimento si devono a Claudio Abbado, che portò “El sistema” venezuelano in Italia, ossia quella coraggiosa forma sociale che avvicina persone con disagio, o ai margini, alla musica, contagiandole di bellezza. L’eredità del grande Maestro è stata raccolta dalla figlia Alessandra, che presiede l’Associazione Mozart14, a cui si deve la promozione delle attività del coro.

Enza Negroni, già entrata con la cinepresa alla Dozza per il fortunato documentario sul rugby, La prima meta, è rimasta affascinata dalle note di libertà che si diffondevano per l’istituto. Ha seguito le attività del coro per un anno, realizzando Shalom! Viaggio nel coro Papageno, un documentario che debutterà in prima mondiale il 18 giugno prossimo al Biografilm Festival di Bologna, nella sezione “Music”.

Ospitiamo quindi Enza con piacere ai nostri microfoni, per farci raccontare questa intensa esperienza.

Intervista  Enza Negroni

Michele Napolitano, lo abbiamo sentito da Enza, dirige il gruppo mettendo a disposizione la sua esperienza in ambito corale. Una passione che va molto oltre il dovere, di cui ci parla lui stesso

Intervista Michele Napolitano

Prodotto da Proposta Video di Valeria Consolo, in collaborazione con Associazione Mozart14 e con il contributo di Emilia-Romagna Film Commission, in occasione della Festa europea della Musica, il film sarà proiettato il 19 giugno in Senato alle 15, per poi passare al piccolo schermo il 21 alle 10 su Rai3 e il 24 giugno alle 12.25 su Rai5.

 

Buona visione, e buon ascolto da Anna Sbarrai 

Tags

Note

A cura di Anna Sbarrai

Commenti

commenti gestiti con Disqus