Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

6° edizione del Festival del Tortellino a Bologna

Il 4 ottobre tutti alla corte del Re!

A Palazzo Re Enzo torna uno degli appuntamenti più golosi dell’anno.
Nel giorno della festa del patrono della città di Bologna si scaldano le pentole per l’arrivo del Re.

Il Festival del Tortellino, ideato e organizzato dall’associazione TOur-tlen, vuole offrire a cittadini, turisti e a tutti gli amanti della buona cucina momenti di incontro puntando sull'alta qualità delle proposte e sulle eccellenze del territorio, con l’obiettivo di consacrare Bologna capitale della pasta ripiena.
24 chef proporranno al pubblico 24 gustose interpretazioni tradizionali e creative del tortellino.
Durante la giornata sono in programma incontri, presentazioni, pastry show e verrà consegnato uno speciale riconoscimento alla carriera allo chef Cesare Chiari del Bitone.
Il tutto all’insegna della solidarietà per l’Hospice Seragnoli, a cui sarà devoluto parte dell’incasso.

Ad accompagnare gli assaggi non mancheranno i vini del Consorzio Vini Colli Bolognesi, ci sarà la possibilità di gustare la Mortadella Felsineo Selezione tOur-tlen accompagnata dal pane di Forno Calzolari, e per chiudere in bellezza, spazio alla zuppa inglese del Campione del mondo Gino Fabbri, allo zabaione con malaga al moscato del pasticcere Gabriele Spinelli e agli sfiziosi gelati di Andrea Bandiera.
Adesso, la parola a Mario Ferrara, presidente dell’associazione Tour-tlen e chef dello Scaccomatto di Bologna.

Intervista a Mario Ferrara

Se non si può prescindere dalla forma e da una sfoglia rigorosamente tirata con il matterello, possiamo giocare e divertirci con i ripieni, i profumi, i brodi e i condimenti.
Alla corte del re tortellino chiamo 3 chef che saranno presenti a Palazzo con la loro ricetta.

Cominciamo con Max Poggi del Ristorante a Trebbo di Reno che porta il suo nome che ci emoziona e ci coccola con il suo tortellino tradizionale

Tortellini tradizionali in brodo di cappone di Max Poggi

Dalla campagna al mare, ma senza spostarsi da Bologna, Francesco Carboni del Ristorante Acqua Pazza ci delizia e ci conquista con il suo tortellino creativo

Tortellini di razza, acciuga, mozzarella di bufala in salsa di burro e tartufo di Francesco Carboni

Un ultimo assaggio ce lo propone Pietro Montanari de La Cesoia che ci diverte e ci stupisce con il suo tortellino esplosivo.

Tortellini “Bologna la Rossa dal sangue Blu” di Pietro Montanari

Non mi resta che darvi appuntamento il 4 ottobre a Palazzo Re Enzo per gustare tutte le deliziose proposte degli chef e per trascorrere insieme una giornata di festa all’insegna del gusto!

Per informazioni: www.tour-tlen.it

Tags

Note

A cura di Laura Di Salvo

Commenti

commenti gestiti con Disqus