Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Le stanze della scrittura

Ritorna la rassegna “Dove abitano le parole”

Care ascoltatrici e cari ascoltatori, un lungo fine settimana che si concluderà il 30 di maggio vi attende con la terza edizione di "Dove abitano le parole. Scopriamo le case e i luoghi degli scrittori in Emilia-Romagna".

La rassegna, organizzata dall'IBC coinvolge nei giorni 26, 27, 28 maggio 2017 tutto il territorio regionale e si protrarrà a Bologna il 29 e il 30. Gli eventi sono dedicati agli scrittori antichi e moderni che sono nati o vissuti in Emilia-Romagna, da Ludovico Ariosto a Giovanni Pascoli, da Marino Moretti a Grazia Cherchi. 

Di questi scrittori spesso rimane una eredità tangibile rappresentata dalla casa – la loro casa - che conserva arredi, oggetti, memorie. In altre situazioni le case non esistono più, ma ci sono luoghi che di un autore ci parlano con grande intensità. Pensiamo alla Ferrara di Giorgio Bassani o alla "Bassa" parmense di Giovannino Guareschi.  Esistono infine istituzioni culturali - biblioteche, archivi, fondazioni – che conservano fondi librari e materiali d'archivio di uno scrittore e che si occupano di valorizzare e divulgare questo patrimonio. Un insieme di luoghi e paesaggi che riservano sorprese; uno stimolo a leggere o rileggere scrittori e poeti che rappresentano momenti e contesti storico-culturali molto diversi.

La rassegna è cresciuta negli anni: l'edizione 2017 è dedicata a 42 autori, noti e meno noti. L'offerta degli eventi proposti, tutti a ingresso libero, è particolarmente varia e interessante: letture, conferenze, passeggiate, visite guidate, concerti, spettacoli teatrali, laboratori per bambini, merende e aperitivi.

"Dove abitano le parole" non si configura come una iniziativa estemporanea: da molti anni IBC dedica alle case museo e ai fondi degli scrittori un'attenzione particolare che si aggiunge a quella messa in campo dalle amministrazioni locali e da numerose associazioni culturali che operano sul territorio

La mappa letteraria che ne risulta unisce le principali città a paesi e località grandi e piccoli. Nel caso di Bologna, la rassegna si protrae fino al 30 maggio e prevede sei incontri dedicati ad altrettanti scrittori che a Bologna sono nati o che in città hanno vissuto o studiato: Riccardo Bacchelli, Dino Campana, Giosue Carducci, Pier Paolo Pasolini, Roberto Roversi, Patrizia Vicinelli. 

Non vi diamo l'elenco di tutti gli scrittori, vi invitiamo a consultare il programma e ad ascoltare quanto ci ha raccontato di questa manifestazione Isabella Fabbri

Per saperne di più: www.ibc.regione.emilia-romagna.it

Un saluto da Valeria Cicala 

Tags

Note

A cura di Valeria Cicala

Commenti

commenti gestiti con Disqus