Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Appuntamento con Violetta

A Villa Braghieri tra musica e parole

Prendete nota, amici ascoltatori, appassionati del bel canto, fan irriducibili del sommo Verdi. In occasione del Bicentenario Verdiano l'IBC ha promosso uno spettacolo itinerante che unisce i linguaggi della prosa, della poesia e della lirica "I racconti di Violetta". Dopo la pausa estiva, il primo appuntamento è a Villa Braghieri, a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, venerdì 26 settembre, alle ore 21.00. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

"I racconti di Violetta" è un atto unico che unisce i linguaggi della prosa, della poesia e della lirica. Una sorta di "Traviata" in forma di racconto musicale. Una favola vera, in cui i più importanti momenti del canto verdiano si intrecciano con l’accorata narrazione proposta da due testimoni particolari: Annina e Giuseppe, due fedeli servitori, custodi della magica e misteriosa dimora che ospitò gioie e dolori della Signora delle Camelie.
E’ il Teatro la casa di Violetta e basta varcarne la soglia e cominciare i racconti perché tutto si trasformi. Così, una dopo l’altra, si rivivono la casa delle feste, la casa dei sogni, del dolore, la casa abbandonata, la casa infinita… le tante dimore in cui la bella, da povera ragazza diventò regina, fu ammirata, calunniata, amata, corteggiata, abbandonata e ritrovata... prima di addormentarsi al tempo.

Raccontare Violetta è percepire in filigrana tutte le Cenerentole la cui vita vera è diventata mito, in cui ancora altre esistenze si specchiano, si rifrangono, è sentire che non le si dimentica e che le si ama. I “Racconti di Violetta” portano in scena storie e canti che passano di bocca in bocca, voci, che mantengono in vita: chi racconta, chi è raccontato e coloro a cui si racconta, in un condiviso senso del popolare, una qualità che pervade l'intera tradizione del melodramma italiano.

La compagnia che propone i "Racconti di Violetta" con la regia Gabriele Duma è l’Opificio d’Arte Scenica che nasce dall’esperienza e dalla collaborazione di Gabriele Duma, attore oltre che regista, con Andrea Stanisci, scenografo e costumista, Antonella Franceschini, attrice, Aurelio Scotto, pianista e compositore. La loro attività si è sempre realizzata producendo spettacoli, ma soprattutto progetti di formazione all’Opera, basati sull’intuizione, ampiamente sperimentata e verificata, del circolo virtuoso che si può creare impegnandosi in produzioni di teatro musicale di qualità, attente tanto alla formazione del pubblico, quanto alla crescita dei giovani artisti.
Buona serata da Valeria Cicala.

Per saperne di più: www.ibc.regione.emilia-romagna.it

Tags

Note

A cura di Valeria Cicala