Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Bruno Evangelisti fotografie (1964-1979)

2 ottobre 2010

La Biblioteca Malatestiana di Cesena continua a proporre oltre al suo strepitoso patrimonio librario una serie di percorsi fotografici di particolare interesse e suggestione che muovendo dai suoi fondi fotografici, si pensi all’esposizione del 2007 dei Cinque fotografi per un ritratto di Cesena, propone ora, fino  al 9 gennaio 2011 la mostra Bruno Evangelisti fotografie (1964-1979).

Bruno Evangelisti è considerato il referente "istituzionale" della fotografia a Cesena, ma il percorso espositivo che il visitatore potrà apprezzare racconta un intero paese: l’Italia tra gli anni sessanta e settanta. Offre all’occhio di chi quegli anni ricorda il piacere di ritrovare situazioni sociali, paesaggi e luoghi al limitare di un profilo non ancora completamente travolto dall’urbanizzazione e dal rifiuto della realtà rurale. Per coloro, invece, che sono cresciuti negli anni successivi nel clima di una cultura anche politica lontana da quei contesti, l’esposizione diviene l’opportunità, non solo di apprezzare la sensibilità e la poesia con cui l’obiettivo di questo maestro ferma  e ci consegna una realtà ormai lontana, ma di conoscere e soffermarsi su una civiltà a loro pressoché sconosciuta.

Non solo fotografo ma anche esperto di storia e tecnica della fotografia e anche collezionista di apparecchiature e immagini del passato Evangelisti è autore sfaccettato originale e di grande capacità evocativa..

La Biblioteca Malatestiana e l'IBC-Soprintendenza ai beni librari della Regione Emilia-Romagna promuovono la mostra e il suo catalogo (a cura di Giuseppina Benassati, Gessica Boni e Daniela Savoia).
Per saperne di più: www.ibc.regione.emilia-romagna.it

Tags

Note

A cura di Valeria Cicala