Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Macola & Vibronda

E il nuovo cd dal titolo "Safaràl"

15 novembre 2012

E de dop

Una saluto ai nostri ascoltatori da Cinzia Leoni. Oggi torniamo a parlare del romagnolo Macola, che abbiamo già ospitato qui sulla radio perché vincitore nella sezione dialettale con il brano “Ta me zirchè” della 4°edizione del Concorso regionale La musica libera. Libera la musica. Eoggi vi presentiamo il suo nuovo lavoro  dal titolo Safaràl  di cui stiamo ascoltando in sottofondo il brano E de dop (Il giorno nuovo) che è un invito a sentirsi vivi in ogni momento e ad affrontare ogni nuovo giorno come un’avventura, con la certezza di essere gli artefici del proprio destino. 

Il titolo del cd “Safaràl” (trad. cosa starà facendo) è una parola dialettale che si usa in modo sarcastico riferendosi a chi sta facendo qualcosa nel modo sbagliato, impacciato o strano. Questo disco,uscito il 27 ottobre,  racconta un viaggio che non finisce mai se non per riposarsi un po’ e per guardarsi attorno, un viaggio fatto di  innumerevoli passi, piccoli e costanti che si  muovono al ritmo caldo di una vita consumata nel presente, quel posto da dove si può guardare avanti e indietro, il confine tra il fu e il sarà. 

Marcello Mazzola in arte “Macola” musicista, polistrumentista, cantante e autore  è di Cesena e ha iniziato la sua attività artistica nel 2000. Dal 2006 è accompagnato dal vivo dai “Vibronda”. Il suo primo lavoro dal titolo Calma(One Step Records) è del  2006 .Nel 2009  ha realizzato “Rovente” (One StepRecords/Venus) che delinea più nettamente la direzione concettuale dell’artista, sviluppando ulteriormente uno stile unico nel mixare i vari generi musicali. Macola è anche autore per altri artisti, come i Khorakhanè e RedSka.
Nel2010 ha partecipato ad AreaSanremo nella sezione dialettale arrivando in finale con il brano “Du che va”. Nello stesso anno il suo brano di attualità “Ma quale crisi”, interpretato dal gruppo forlivese Khorakhanè ha ricevuto  un premio speciale dal MEI di Faenza. Nel 2011 “Du che va”ha ricevuto anche  una “menzione speciale” del concorso musicale “Libera la musica-Libera la musica” mentre  nel 2012 Macola ha vinto  il premio della sezione dialettale del concorso “Libera la musica-Libera la musica” con il brano “Ta me zirchè”.

Ma ora entriamo nel vivo della frizzante ed energetica musica di Macola & Vibronda ascoltando il brano La roulotte, un reggae avvincente e articolato, che parla del problema dell’acquisto della casa al giorno d’oggi, proponendo come rimedio una bella e confortevole roulotte.

La roulotte 

Cari ascoltatori di RadioEmiliaRomagna abbiamo il piacere di avere qui con noi oggi il cesenate Marcello Mazzola in arte Macola

Intervista Macola

Brani
Esagerade
Safaràl
Un film erotico  

Bene ringraziamo Macola di essere stato con noi e vi salutiamo con il brano Il prigioniero. Ciao a tutti da Cinzia Leoni vi aspetto alla prossima puntata di scelto per voi

Il prigioniero 

www.facebook.com/macolaevibronda 
www.macolaevibronda.it

Note

A cura di Cinzia Leoni e Angela Benassi

Commenti

commenti gestiti con Disqus