Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

The Talking Bugs

E "ViewOfAnonsense" il loro cd d’esordio

Cari ascoltatori di RadioEmiliaRomagna un saluto a tutti da Cinzia Leoni. Gia dalla scorsa settimana abbiamo annunciato i vincitori del concorso regionale La musica libera. Libera la musica  e a partire da oggi  e nelle prossime settimane con grande piacere ve li presenteremo tutti. I vincitori delle sezioni in gara sono 6, ma vi faremo ascoltare anche i brani menzionati dalla giuria e che vanno a comporre il cd La musica libera.libera la musica quinta edizione. Cominciamo oggi dai The Talking Bugs vincitori a pari merito con i Musicanti di Grema, della sezione Musica Libera, il brano che state ascoltando in sottofondo si intitola Broken Sword, tratto dal cd ViewOfAnonsense

I Talking Bugs nascono nel gennaio del 2011 dal sodalizio musicale di Alessandro di Furio,chitarra classica, voce, di Lugo (Ra), Fausto Ghini di Bologna, chitarra classica, voce, Paolo Andrini di Imola al contrabbasso. Dal  novembre 2012 la line up si arricchisce del faentino Youssef Ait Bouazza allabatteria e percussioni.

Il 14 ottobre 2013 esce il loro “Deep EP” che contiene due radio edit del disco più un singolo mentre il 18 novembre 2013 esce il loro disco d’esordio dal titolo ViewOfAnonsense per l’etichetta Lobster Art Collective/Urtovox e  Audioglobe/ITunes 

La musica dei The talking bugs è una piacevole fusione di sonorità anglosassoni, balcaniche, folk e a tratti anche tinte di blues e bossanova. Sarebbe però riduttivo collocarli o ingabbiarli in un genere musicale perché ascoltando la loro musica si avverte una particolare autonomia compositiva e melodica che accompagna la loro creatività. Ogni aspetto del loro disco è sapientemente curato e misurato per poter reinterpretare con autenticità sonorità diverse. I testi, intelligenti, sono cantati in inglese,  a volte pieni di malinconia ma sempre e per ogni traccia accattivanti. 

Entriamo ora nel vivo della musica dei The Talking Bugs ascoltando il brano Laika. 

Cari ascoltatori di RadioEmiliaRomagna abbiamo il piacere di avere qui con noi oggi l’imolese Paolo Andrini portavoce econtrabbasso dei The Talking Bugs

Intervista Paolo Andrini

Brani
My Wounds

Like A Ship In The Sea
Consequences of your sound 

E noi di RadioEmiliaRomagna ve lo auguriamo… grazie a  Paolo Andrini dei The Talking Bugs per essere stato con noi e vi salutiamo con il brano I Don't Know Why contenuto  nel cd d’esordio ViewOfAnonsense. Un saluto a tutti da Cinzia Leoni , vi aspetto qui su Scelto per voi. Ciao 

 

The Talking Bugs on web
http://www.facebook.com/TheTalkingBugs
https://myspace.com/the.talking.bugs
https://soundcloud.com/#the_talking_bugs
Video Consequences of your sound: http://www.youtube.com/watch?v=UPfCBIXasB0
Video Laika: http://www.youtube.com/watch?v=N6HW1EO5ZWc
Video Like A Ship In The Sea: http://www.youtube.com/watch?v=BLEz6jbfde8

Tags

Note

A cura di Cinzia Leoni e Angela Benassi

Commenti

commenti gestiti con Disqus