Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Settimana news

Notizie dalla Regione

 

I titoli:

  • Dalla Regione 2500 euro di eco-bonus per sostituire i veicoli commerciali inquinanti
  • Pasqua e ponti di primavera: boom di turisti in Riviera e città d'arte
  • Green economy, in Emilia-Romagna un'impresa su tre è "sostenibile"
  • On line il nuovo portale allerta meteo Emilia-Romagna
  • In arrivo dieci milioni per le aziende agricole di collina e di montagna
  • Dalla Regione 28 milioni e 800 mila euro per i giovai agricoltori
  • Torna il festival Human Rights Nights dal 5 al 14 maggio

 

C'è ancora un mese di tempo per richiedere gli eco-bonus regionali destinati alle imprese dell'Emilia-Romagna per la sostituzione di veicoli commerciali inquinanti con nuovi mezzi per il trasporto merci. Finora sono 59 le domande che saranno finanziate con quasi 150 mila euro di contributi, grazie al bando appena chiuso che la Regione ha però già deciso di riaprire, con l'obiettivo di sostenere il più ampio rinnovo del parco veicolare per il miglioramento della qualità dell'aria. I fondi a disposizione ammontano complessivamente a 2 milioni di euro. Le domande scadranno il prossimo 30 maggio. Le domande dovranno essere presentate online sulla pagina web del sito entro le ore 12.00 del 30 maggio 2017. Per accedere alla piattaforma informatica occorre disporre di un account "Federa"che può essere richiesto collegandosi all'indirizzo https://federa.lepida.it.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/primo-piano/2-500-euro-di-eco-bonus-per-sostituire-i-veicoli-commerciali-inquinanti

 

Si chiude con più di 1.100mila presenze complessive e 470mila arrivi sulla Riviera romagnola e quasi 500mila presenze e 185mila arrivi nelle città d'arte dell'Emilia-Romagna il fortunato tris di ponti festivi regalato quest'anno dal calendario tra Pasqua e il primo maggio (dati Trademark Italia per Osservatorio Turistico Regionale dell'Emilia Romagna). Un ottimo avvio di stagione turistica per la Riviera quindi e un'ottima opportunità per le città d'arte, che hanno proposto tanti appuntamenti culturali di forte richiamo. Per quanto riguarda la costa, nei 1.660 alberghi aperti è stata registrata un'occupazione media di camere del 68% mentre per le città d'arte nei 287 alberghi  aperti l'occupazione di camere media è stata del 74%. Si stima che altri 85.000 arrivi e 267.000 presenze siano state registrate nelle strutture ricettive complementari (appartamenti, bed&breakfast...), per un totale complessivo per le città d'arte e cultura regionali di 185.000 arrivi e quasi 500.000 presenze.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/primo-piano/pasqua-e-ponti-di-primavera-lemilia-romagna-fa-il-pieno-di-turisti-in-riviera-e-nelle-citta-darte

 

In Emilia-Romagna il 27,7% delle imprese (in totale oltre 33mila) ha investito nel green economy tra il 2010 e il 2015 o sta progettando di farlo. Le ripercussioni sull'occupazione sono significative: sul totale dello scorso anno, le assunzioni nel settore sono state l'11,3%. Sono alcuni dati sulle politiche "verdi" in Emilia-Romagna emerse durante gli Stati generali della green economy, che si sono svolti il 2 maggio all'Opificio Golinelli a Bologna. In questa occasione la Regione ha illustrato le azioni per un modello di crescita sostenibile. Un forte impulso arriverà dall'approvazione del Piano energetico regionale (Per) che ha l'obiettivo di ridurre le emissioni del 20% al 2020 e del 40% al 2030, rispetto ai livelli del 1990. Inoltre si persegue l'incremento al 20% nel 2020 e al 27% nel 2030 della quota di copertura dei consumi attraverso l'impiego delle fonti rinnovabili e l'aumento dell'efficienza energetica al 20% nel 2020 e al 27% nel 2030.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/green-economy-in-emilia-romagna-un2019impresa-su-tre-e-201csostenibile201d

 

Dal 2 maggio diventa pienamente operativo, il portale Allerta meteo Emilia-Romagna. L'obiettivo è rendere più veloci, efficaci e complete le comunicazioni in caso di situazioni di calamità o di emergenza sul territorio regionale: dai temporali alle alluvioni, al rischio frane. Il portale consentirà ad amministratori, cittadini e operatori, di trovare i documenti previsionali e di monitoraggio, consultare le mappe del rischio e i piani comunali di protezione civile. Con il nuovo portale, si avrà soprattutto la possibilità di avere sott'occhio gli scenari degli eventi meteo previsti, in ogni porzione del territorio, geolocalizzando su una mappa dell'Emilia-Romagna, i rischi attivi nella zona di proprio interesse e di seguire l'evolvere dei fenomeni. La piattaforma multimediale della Regione Emilia-Romagna sarà attiva 24 ore su 24 e consentirà di rendere ancora più tempestiva l'attivazione delle situazioni di allarme e la trasmissione delle informazioni, per poter intervenire nel modo più efficace.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/online-il-nuovo-portale-allerta-meteo-emilia-romagna

 

Arrivano dalla Regione 10 milioni di euro a favore delle aziende agricole e zootecniche che operano in aree svantaggiate di montagna e in zone collinari sottoposte a vincoli naturali. È questa la dotazione finanziaria stimata per l'attivazione di due bandi del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020 (Misura 13), approvati dalla Giunta regionale dell'Emilia-Romagna. Il primo bando è rivolto agli agricoltori delle zone montane e prevede l'erogazione di un premio base di 125 euro per ettaro di superficie agricola per anno. Il secondo è invece indirizzato agli imprenditori delle aree collinari svantaggiate: il premio base è di 70 euro. Le domande possono essere presentate entro il 15 maggio.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/in%20arrivo-10-milioni-per-le-aziende-agricole-di-collina-e-di-montagna

 

La Regione punta sui giovani e si impegna per favorire il ricambio generazionale in agricoltura. E lo fa attraverso un bando, il terzo di questo tipo, che dà attuazione a quanto previsto dal Programma regionale di sviluppo rurale 2014-20. L'obiettivo è quello di favorire l'insediamento di nuovi imprenditori agricoli (fino ai 40 anni di età) e lo sviluppo dei loro progetti. La Regione mette a disposizione 28 milioni e 800 mila euro suddivisi in due filoni: 16 milioni e 300 mila euro per l'aiuto all'avviamento d'impresa e 12 milioni e mezzo di euro per l'ammodernamento delle imprese agricole. Il premio per il primo insediamento aziendale è di 30 mila euro per ogni giovane, cifra che può salire a 50 mila euro se l'azienda si trova in una zona svantaggiata. Il contributo per gli investimenti di ammodernamento aziendale può arrivare fino al 50% della spesa ammissibile. È possibile presentare domanda fino al 29 settembre 2017; il termine di approvazione della graduatoria finale è fissato al 2 febbraio 2018.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/agricoltura-dalla-regione-28-8-milioni-di-euro-per-i-giovani-agricoltori

 

Conflitti e resistenze in Europa e nel mondo è il tema al centro del festival Human Rights che si svolge dal 5 al 14 maggio a Bologna. In programma 30 film sui diritti umani, anteprime, conferenze, dibattiti, concerti di musica e mostre fotografiche, a ingresso gratuito, e il Mercatino Verde del Mondo, al Giardino Parker-Lennon dal 27 maggio. È la 17° edizione di Human Rights Nights, il 1° festival dedicato ai diritti umani in Italia e membro fondatore di Human Rights Film Network, rete internazionale di 40 festival dei diritti umani nel mondo. Il Festival Human Rights Nights è promosso e organizzato da:Human Rights Nights, con il sostegno di: Cineteca di Bologna, Università di Bologna, Fondazione MAST, Regione Emilia-Romagna, Human Rights Film Network e il patrocinio del Comune di Bologna.
Per il programma completo del Festival:http://www.humanrightsnights.org/festival/programma/

Tags

Note

A cura di Cinzia Leoni e Paolo Rambaldi

Commenti

commenti gestiti con Disqus