Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Alla scoperta del Perù

Nell'intervsta, la scelta di vivere a Lima di William Zanatta, un romagnolo che si occupa di cultura, turismo e volontariato

4 settembre 2012

William Zanatta, 53 anni, nato a Forlì, vive a Lima dal 1994. Cosa fa a Lima? Insegna italiano, è addetto culturale dell’Associazione Emiliano Romagnola del Perù, è presidente di una sua associazione, “Amanecer Andino”, cui dedica molto tempo, sia perché lo aiuta a conoscere il Perù profondo sia perché oggetto della sua attenzione sono i bambini che non hanno nemmeno i libri per studiare e gli indios della foresta che sono ancora oggetto di razzismo, anche se mascherato.

In più, Zanatta ama fotografare: il suo blog è ricchissimo di immagini del Perù ed è anche lo strumento attraverso il quale si presenta ai turisti italiani che lo contattano sempre più numerosi per farsi accompagnare in scoperte “personalizzate” di questo strano Paese.

Lontano dal turismo organizzato delle agenzie, William propone agli amici italiani un suo modo di viaggiare spontaneo e più in grado di cogliere la complessa realtà del Perù. Infine, sta anche cercando di far conoscere l’Emilia-Romagna ai peruviani più curiosi, a partire dalla gastronomia perché quella italiana è molto di moda in Perù. E’ da poco rientrato dalla sua regione d’origine, dove ha raccolto materiali per una mostra sulla cucina emiliano-romagnola da organizzare all’Istituto Italiano di Cultura di Lima, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia. 

Ma sentiamo direttamente da lui com’è iniziata la sua storia peruviana. 

Intervista William Zanatta

Note

A cura di Claudio Bacilieri e Linda Vukaj

Commenti

commenti gestiti con Disqus