Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Il teatro comunitario di Mar del Plata

Il Teatro Nucleo di Ferrara ha creato uno spettacolo sulla memoria dell'emigrazione coinvolgendo la comunità italiana

12 febbraio 2013

Dopo due mesi molto impegnativi di prove, ha preso forma e vita lo spettacolo ¨Memorie Migranti¨, presentato a Mar del Plata l’8 dicembre scorso alla Casa d’Italia davanti a trecento spettatori e il 29 dicembre al centro culturale El Septimo Fuego. Si tratta del laboratorio teatrale “Tanos de Argentina” diretto da Cora Herrendorf e Antonio Tassinari del Teatro Nucleo di Ferrara, fautori di un teatro comunitario che a Mar del Plata ha coinvolto i discendenti di italiani, chiamati a lavorare sulle proprie radici.

Un bellissimo spettacolo che ha riunito la comunità italiana intorno a un progetto, come ci spiega Antonio Tassinari. Ricordiamo, prima di parlare con lui, che il laboratorio è stato finanziato dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo e dall’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires e coordinato dai nostri consultori di Mar del Plata Alberto Becchi e Marcelo Carrara. Vi hanno partecipato una quindicina di persone e il telone di scena con le immagini del porto di Mar del Plata è stato realizzato da Omar Gasparini. 

Antonio Tassinari ci racconta il progetto di "Memorie Migranti"

Intervista a Antonio Tassinari

Note

A cura di Claudio Bacilieri e Linda Vukaj.

Commenti

commenti gestiti con Disqus