Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Nasce l'Istituto Confucio dell'Alma Mater

28 luglio 2008

Radio Emilia-Romagna presenta: Campus, scienza e conoscenza in Emilia Romagna.

Benvenuti a Campus. In questa puntata ascolteremo il Pro Rettore alle Relazioni Internazionali dell'Università di Bologna Roberto Grandi in merito all'accordo per la costituzione di un Istituto Confucio presso l'Alma Mater. Nella seconda parte del magazine, le news dal mondo della ricerca.

Lo scorso 18 luglio, a Pechino, la presidenza dell'Hanban, la struttura del Ministero dell’Istruzione Superiore responsabile della diffusione della lingua cinese nel mondo, e il Pro Rettore alle Relazioni internazionali dell’Alma Mater, Roberto Grandi, hanno siglato un accordo che prevede l’apertura dell’Istituto Confucio presso l’Università di Bologna. E’ il 261° istituto al mondo e il 5° in Italia.

L’Università si impegna a fornire una sede e alcuni operatori e l'Hanban a inviare due lettori di lingua cinese e a un primo finanziamento di 100 mila dollari. I lettori di cinese arriveranno dalla Renmin University di Pechino, dove Grandi ha discusso con i Pro Rettori della possibilità di una cooperazione anche su vari settori scientifici e basata su scambi di studenti, dottori di ricerca e professori.

Ai microfoni di Campus, Roberto Grandi

L’accordo con Hanban per l’apertura dell’Istituto Confucio è dunque strategico per l’Università di Bologna e per il nostro territorio che, attraverso la costituzione dell’Associazione Collegio di Cina ha deciso di incrementare la presenza di studenti cinesi presso le varie sedi dell’Alma Mater.

Così spiega ancora Grandi

E ora lo spazio dedicato alle news
La seconda edizione del Festival internazionale di video arte "The Scientist", che si terrà a Ferrara dal 19 al 21 settembre, dedica una sezione alle opere realizzate dagli studenti dell’ateneo ferrarese. Per partecipare al festival, organizzato con il patrocinio dell’Università di Ferrara, della Regione Emilia Romagna e del Comune di Ferrara, gli studenti dovranno far pervenire le proprie opere presso il Dipartimento di Scienze Storiche non oltre il 31 luglio 2008. Per saperne di più, www.thescientistvideo.net


Secondo Il Sole 24 Ore, l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia si conferma ai vertici di eccellenza universitaria tra gli Atenei pubblici italiani, attestandosi al terzo posto dopo il Politecnico di Milano e l'Università di Trieste. A conferma della qualità didattica raggiunta, l’Ateneo emiliano è tra le università pubbliche col maggior numero di studenti attivi, con un elevato numero di laureati in corso e una valida qualità della ricerca.

 

Per questa puntata è tutto, Campus vi dà appuntamento alla prossima settimana

Abbiamo trasmesso Campus, reti e connessioni di formazione ricerca e impresa in ER


Note

A cura di Radio Città del Capo

Commenti

commenti gestiti con Disqus