Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Il tema delle “migrazioni” all'Università di Modena e Reggio Emilia

29 novembre 2010

Benvenuti a Campus e a una puntata del magazine dedicata al tema dei flussi migratori e dell’impatto che hanno sulle società e le popolazioni che li accolgono, oggetto di un convegno organizzato dall'Università di Modena e Reggio Emilia. Ne abbiamo parlato con Paola Bertolini. Nella seconda parte del magazine, le news dal mondo della ricerca e delle università.

Un convegno dell'Università di Modena e Reggio Emilia ha indagato, la scorsa settimana, in una prospettiva sociale, economica e culturale, il tema dell’essere migranti, focalizzando in particolare l'attenzione su come il fenomeno si è proposto in due Paesi, Italia e Francia, oggetto di un forte flusso migratorio. L’appuntamento ha avuto come titolo “Migrazioni. Temi e questioni fra Italia e Francia”, ed è stato organizzato dai dipartimenti di Economia Politica e di Scienze del Linguaggio e della Cultura dell’ateneo. Ascoltiamo la scheda.

Scheda
La due giorni modenese, attraverso diverse chiavi di lettura, ha proposto un'analisi sul tessuto sociale italiano e locale sui temi del multiculturalismo, del cambiamento del contesto urbano e dell’abitare, della scuola, della sanità e del mercato del lavoro, della cittadinanza e dei diritti civili, e infine del cambiamento della cultura e del sistema di relazioni.

Paola Bertolini, docente di Politica economica dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

E ora le news dal mondo della ricerca e delle università
La Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna cerca volontari per svolgere un'indagine sui consumatori di prodotto biologico, finalizzata a esplorare preferenze sensoriali e abitudini alimentari. I requisiti sono semplici: essere acquirenti di prodotti biologici e disposti a svolgere degustazioni su alcune tipologie di prodotti. Per saperne di più, www.deiagra.unibo.it/progetto-ecropolis.html.

Si chiama ReLaTe ed è un progetto del programma europeo Science in Society che mira a creare opportunità di scambio e sinergie tra giornalismo e scienza, attraverso il coinvolgimento di giovani giornalisti e alcuni laboratori di ricerca europei. Anche i ricercatori dell’Università di Bologna hanno aderito all’iniziativa e ospiteranno nei loro laboratori giornalisti provenienti da Romania, Croazia, Macedonia e Paesi Bassi.

Per questa puntata è tutto, Campus vi dà appuntamento alla prossima settimana.

Abbiamo trasmesso Campus, reti e connessioni di formazione ricerca e impresa in Emilia-Romagna.

Tags

Note

A cura di Federico Lacche

Commenti

commenti gestiti con Disqus