Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

L'ora del vero sentire. Antonio Latella

Passioni, incontri, scaramanzie dei protagonisti della Stagione Ert

Antonio Latella è uno dei massimi registi italiani del panorama teatrale contemporaneo e attuale direttore della Biennale Teatro. Nel 1998 firma la sua prima regia e nel 2001 vince già il Premio Ubu per il Progetto Shakespeare e oltre. Con spettacoli dedicati a Shakespeare, Genet e Pasolini conquista i palcoscenici di Francia, Germania, Austria, Spagna e Portogallo, fino a decidere di trasferirsi a Berlino. Da questo momento le sue regie hanno un crescente successo e prestigio in tutta Europa e si moltiplicano premi, riconoscimenti e commissioni. Tra le esperienze di direzione che si susseguono negli anni, lasciano un segno particolarmente forte la sua direzione artistica del Nuovo Teatro
Nuovo di Napoli per la stagione 2010/2011 e la regia di Santa Estasi per Emilia-Romagna Teatro, maratona di 8 spettacoli sulla saga degli Atridi che riceve il premio Ubu come spettacolo dell’anno e Miglior giovane attore (a tutto il cast). Tra pochi giorni debutta nella Stagione Bye Bye '900? di Ert, La valle dell'Eden (Teatro Arena del Sole, 6-17 novembre 2019), dal capolavoro di John Steinbeck da cui, nel 1955, Elia Kazan trasse un celeberrimo film con James Dean.

(Il passaggio tratto da Il Nome della Rosa di Umberto Eco, letto da Moni Ovadia, è tratto da Ad Alta Voce - Radio Tre)

Note

A cura di Piera Raimondi Cominesi