Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

L'ora del vero sentire. Ottavia Piccolo

Passioni, incontri e scaramanzie dei protagonisti della Stagione Ert

Ottavia Piccolo, una delle attrici più raffinate ed eleganti del mondo teatrale e cinematografico nazionale, aveva solo undici anni quando calcò per la prima volta le scene accanto alla Proclemer nella parte di Helen, la ragazzina cieca e sordomuta di "Anna dei miracoli" (regia di Luigi Squarzina). Quel debutto non rappresentò solo la prova eccellente di una bambina prodigio, ma segnò l'inizio della sua lunga e prestigiosa carriera di attrice. Ancora giovanissima compare in televisione in "Le notti bianche" di Dostoevskij e, contemporaneamente, esordisce sul grande schermo ne "Il gattopardo" di Luchino Visconti (1963). In seguito, dopo varie esperienze teatrali sempre con Visconti, recita a teatro sotto la guida di maestri come Giorgio Strehler ("Le baruffe chiozzotte", "Re Lear") e Luca Ronconi (nel memorabile Orlando Furioso successivamente adattato per il grande schermo nel 1974). Da allora una carriera teatrale, cinematografica e televisiva costellata di grandi successi.

La vedremo in scena con Occident Express. Haifa è nata per star ferma il 26 novembre al Teatro Dadà di Castelfranco Emilia e dal 5 all'8 dicembre al Teatro Bonci di Cesena.

Note

A cura di  Piera Raimondi Cominesi