Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

I tortelloni integrali dell'Osteria Emilia

Da Berlino una rivisitazione di uno dei piatti più tradizionali della nostra Regione

Cari ascoltatori eccovi ancora insieme a Marina Leonardi per una nuova trasmissione dedicata alle ricette della nostra gastronomia. Oggi vi voglio portare a Berlino, la capitale della Germania dove da circa 9 mesi ha aperto l'Osteria Emilia un ristorante pensato, creato e gestito da due nostri corregionali, Marco Baldin e Daniela Ferrari.

Dalla loro cucina, ogni giorno escono esattamente gli stessi sapori e profumi, che accompagnano e  hanno accompagnato la vita nei secoli di generazioni di nostri corregionali. Tagliatelle, tortellini, garganelli, lasagne, tortelloni, cappellacci di zucca, un ragù alla bolognese che fa venire l'acquolina in bocca solo a guardarlo, gnocco fritto, tigelle, salumi, parmigiano reggiano invecchiato 24, 36 e 48 mesi  e dolci dalla zuppa inglese alla Torta tipo Barozzi. Un vero, autentico e genuino angolo di Emilia Romagna in Germania Di questi tempi, in cui si parla tanto di promozione dei nostri prodotti tipici nel mondo, e tra l'altro con l'Expo sul tema dell'alimentazione alle porte, avere dei nostri corregionali che testimoniano la qualità e la bontà delle nostre tradizioni all'estero è davvero un elemento determinante.

Marco e Daniela, fanno parte di quella che viene definita nuova emigrazione italiana. Si stima che siano 250 mila i nostri connazionali emigrati solo nel 2014. L'Emilia Romagna è la sesta regione per partenze.

Ma torniamo a Berlino, al 59 di Scharnweberstraße. Ho chiesto a Daniela e a Marco, che sono nostri ascoltatori da tempo, di proporci una ricetta un po' originale e Daniela che sta ai fornelli ci ha proposto quella dei Tortelloni integrali, ripieni di Taleggio, su cestino di Parmigiano Reggiano conditi con radicchio rosso e riduzione di Aceto Balsamico Igp.

Spiega Daniela: "la sfoglia è quella classica: 1 uovo per 100gr di farina (in questo caso integrale). Nel ripieno ci va il taleggio tritato con aggiunta di mascarpone (va bene anche la ricotta). Per il condimento si taglia a listarelle il radicchio rosso di Treviso e lo si fa saltare in padella con uno spicchio di aglio intero ed un po' di olio. Una volta cotti i tortelli, si passano un po' in padella, insieme al radicchio. A parte preparo il cestino di Parmigiano: si stendono due cucchiai di Parmigiano su di un foglio di carta da forno, creando un disco, poi si mette in microonde per un paio di minuti alla massima potenza; una volta che si è sciolto il parmigiano ed inizia a prendere un colore leggermente brunito, si toglie il tutto dal microonde e si mette in una ciotola facendo aderire ad essa tutto il foglio (spingendolo verso il basso in modo da creare il cestino. In pochi minuti si raffredda e si indurisce. Poi lo si toglie dalla carta (è molto delicato, rischia di sbriciolarsi un po'), lo si appoggia sul piatto e ci si mette dentro prima i tortelli e sopra il radicchio. Per fare la riduzione di balsamico, basta versarne un mezzo bicchiere in padella con un po' di zucchero (deve venire abbastanza dolce) e lo si fa restringere per qualche minuto, deve passare da liquido ad una consistenza tipo sciroppo; infine ci si mette qualche goccia qua e là, sia sul radicchio che sui bordi del cestino".

Commenta Daniela, "si tratta di una ricetta facile e veloce, facendo cucina espressa in Osteria Emilia, cerco sempre di avere piatti veloci da poter cucinare al momento. Si tratta di una ricetta che si puo' fare tranquillamente anche in casa. L'insieme dei sapori, a mio parere è ottimo e ci sono tutte le consistenze che richiede un piatto (croccantezza e morbidezza) mentre l'agrodolce del balsamico, si sposa a meraviglia con l'amaro del radicchio e i sapori dei due formaggi".

Ringraziamo Marco Baldin e Daniela Ferrari di Osteria Emilia di Berlino, per aver condiviso con noi una delle loro ricette, li ringraziamo anche per lavoro che stanno facendo di promozione dei nostri prodotti tradizionali all'estero e per la grande qualità delle loro proposte. Auguriamo loro un buon lavoro,

Vi ricordo che potete trovare Osteria Emilia su Facebook: https://www.facebook.com/OsteriaEmilia/timeline

Vi lascio sulle note di Berlin di Lou Reed, noi ci risentiamo la prossima settimana con la trasmissione sui prodotti tipici, un saluto da Marina Leonardi

Tags

Note

A cura di Marina Leonardi

Commenti

commenti gestiti con Disqus