Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Jacaré

E il loro ultimo lavoro La Fuga di Majorana

12 aprile 2012

La fuga di Majorana

Ciao a tutti e ben ritrovati da Cinzia Leoni. Oggi vi presentiamo i Jacaré, e il brano che state ascoltando in sottofondo è  la suite strumentale La fuga di Majorana, che da anche il titolo all'ultimo lavoro del gruppo.

La giovane cantante Cristina Renzetti e il chitarrista Rocco Casino Papia, bolognesi di adozione, danno vita nel 2003 a Jacaré, progetto in cui fondere liberamente la canzone d’autore con la musica brasiliana, il jazz, il mediterraneo e la world music.

Dopo anni di intensa attività concertistica, alla coppia di compositori si affianca una sezione ritmica affidata a musicisti di grande esperienza come il batterista Marco Zanotti (poi Francesco Petreni) e il bassista Davide Garattoni e all’eleganza di solisti come il chitarrista Giancarlo Bianchetti e il sassofonista Tim Trevor-Briscoe.

Nel 2007 esce per la Irma Records il primo disco di Jacaré Il primo passo e nel maggio 2011 il secondo cd dal titolo La Fuga di Majorana che vi presentiamo oggi. Vincitori del Premio Iceberg nel 2007 (Comune di Bologna), vincono il bando Moovin’Up (Giovani Artisti Italiani) che li porta in tournée in Brasile nel 2008 e 2009. Hanno suonato al Bologna Jazz Festival, Crossroads, Pescara Etno Jazz Festival, Festival internazionale Da Bach a Bartok, Festival Ad alta voce, Musifest di Niteroi (RJ - Brasil), Leggendo metropolitano, Satellite café di Parigi e ospitato vari featuring live: Gabriele Mirabassi, Cristina Zavalloni, Vincenzo Vasi, Chico César.

Torniamo al lavoro che presentiamo oggi... Il 27 Marzo 1938 scompariva il fisico Ettore Majorana e i Jacaré lo immaginano fuggito lontano e raccontano in musica di un nuovo inizio, di una nuova identità, come nuova è l’identità musicale del gruppo bolognese in questo disco, dal carattere innovativo e personale in cui l’interplay tra i musicisti, l'improvvisazione strumentale e gli arrangiamenti sono al servizio della narrazione di una storia.

Ma entriamo nel vivo della musica dei Jacaré ascoltando il brano ironico e teatrale, quasi un’operetta comica dal leggero sapore anni ’40 (feat. Cristina Zavalloni) Io sono un fior (Si, vabbé però) tratto dal loro ultimo lavoro dal titolo La fuga di Majorana

Io sono un fior (Si, vabbe però)

Cari ascoltatori di RadioEmiliaRomagna abbiamo il piacere di avere qui con noi oggi i Jacaré: Rocco Casino Papia e Cristina Renzetti

Intervista a Cristina Renzetti e Rocco Casino Papia

Brani:

Per mangiare
Ben svegliati

Salutiamo e ringraziamo i Jacaré, Rocco Casino Papia e Cristina Renzetti ascoltando il brano Tommà racconto della storia dell’emigrante Tommaso Castropaolo che si apre con la registrazione della sua voce da un vinile del 1953. Noi ci sentiamo presto qui su Scelto per voi, un saluto da Cinzia Leoni.

Tommà

www.jacare.eu
http://www.facebook.com/pages/Jacar%C3%A9/125801044113917
soundcloud.com/jacareband


Tags

Note

A cura di Cinzia Leoni e Angela Benassi

Commenti

commenti gestiti con Disqus