Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Settimana news

Notizie dalla Regione

Questi i titoli

  • Energia, 40 milioni per l'efficienza delle imprese emiliano-romagnole
  • Sisma, 25 Comuni hanno completato la ricostruzione
  • Liste d'attesa, dal 4 aprile chi non si presenta senza disdire paga il ticket
  • In Emilia-Romagna la Memoria del Novecento è legge
  • "Ciao mamma, sono in Romagna". Al via la campagna turistica per i mercati di lingua tedesca
  • Mercanteinfiera a Parma fino al 6 marzo

40 milioni di euro: queste le risorse a disposizione per sostenere, nei prossimi 5 anni, lo sviluppo sostenibile, la ricerca e l'efficienza energetica nella produzione industriale in Emilia-Romagna. Le strategie sulla sostenibilità energetica nei sistemi produttivi in Emilia-Romagna sono state al centro del terzo appuntamento con il percorso partecipato per la costruzione del nuovo Piano energetico avviato dalla Regione.
La nuova programmazione dell'Emilia-Romagna punta  ad uno sviluppo sostenibile della produzione industriale sul territorio regionale, sia per quanto riguarda la tutela dell'ambiente, che il risparmio dei costi energetici. Il nuovo Por Fesr 2014-2020, prevede incentivi specifici per favorire la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas serra delle imprese e delle aree produttive, lungo tutto il processo produttivo, dalla fase di progettazione alla realizzazione del prodotto.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/energia-40-milioni-per-lefficienza-delle-imprese-emiliano-romagnole

 

25 Comuni sui 60 del cratere hanno di fatto già completato la ricostruzione post sisma e ultimato le istruttorie. Stessa valutazione è stata fatta per la ricostruzione pubblica. E' quanto emerso nell'incontro che si è tenuto a Bologna con i sindaci dei Comuni colpiti dal sisma, incontro nel corso del quale è stato individuato l'elenco dei Comuni che hanno completato la ricostruzione privata di case e imprese e quindi non faranno più parte del nuovo perimetro ristretto del "cratere". Per quanto riguarda il riparto delle nuove risorse finanziarie (130 milioni di euro) assegnate dal Governo per la ricostruzione dei beni culturali, è stato indicato che saranno suddivise sempre rispettando il programma delle opere pubbliche e dei beni culturali già approvato e già in parte finanziato.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/primo-piano/sisma-25-comuni-hanno-completato-la-ricostruzione-di-case-e-imprese

 

A partire dal 4 aprile, chi non si presenterà a visite o esami senza aver disdetto la prenotazione dovrà pagare ugualmente il ticket previsto per le fasce di reddito più basse. In questo modo, la Regione intende migliorare ancora di più i tempi d'attesa (negli ultimi sei mesi il 94% delle prime visite e degli esami strumentali è stato garantito entro gli standard di legge, e cioè 30 e 60 giorni), disincentivando anche l'atteggiamento di chi non si presenta senza disdire: una persona su 10 oggi, in Emilia-Romagna. Il provvedimento riguarda tutti i cittadini, comprese le persone che hanno diritto all'esenzione (ad esempio, per reddito, patologia o invalidità).
Proprio per informare i cittadini sulle novità previste dal programma di riduzione dei tempi d'attesa e sui risultati raggiunti, dal 14 marzo partirà una campagna di comunicazione ad hoc. "Insieme per una sanità più veloce" , che si avvarrà di una serie di strumenti: opuscoli, locandine e totem nei poliambulatori e negli ospedali, ma soprattutto una massiccia comunicazione digitale attraverso il sito www.prestoebene-er.it, la nuova app ER Salute, banner sui principali siti d'informazione e una campagna di promozione su Facebook, appoggiandosi alle pagine della Regione e, dove presenti, delle Aziende sanitarie.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/liste-dattesa-dal-4-aprile-chi-non-si-presenta-senza-disdire-paga-il-ticket

 

L'Assemblea legislativa ha varato la legge sulla Memoria del Novecento in Emilia-Romagna, mettendo a bilancio 1 milione di euro per il 2016 e 1 milione per il 2017 per rilanciare un progetto che darà autorità e legittimazione istituzionale a un tema che da tempo vede impegnati istituti di ricerca, associazioni partigiane, fondazioni e istituzioni che custodiscono e gestiscono i luoghi della memoria più rappresentativi della storia recente in regione.
La Regione con questa legge promuove e sostiene interventi per mantenere viva, rinnovare, approfondire e divulgare la memoria dei fatti e degli avvenimenti per le generazioni attuali e future, grazie alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e politico dell'antifascismo e della Resistenza. Saranno valorizzati il ricordo dei "Giusti fra le Nazioni", la memoria di fatti, avvenimenti e persone che abbiano fortemente contrassegnato la storia italiana del Novecento, con particolare riferimento alle grandi guerre, all'emigrazione emiliano-romagnola nel mondo, al colonialismo, all'avvento e caduta della dittatura fascista, alla Resistenza e alla Liberazione, alla deportazione e allo sterminio nei campi di concentramento nazisti e fascisti, all'esodo giuliano-dalmata-istriano, alla discussione e approvazione della Costituzione, al terrorismo e alle stragi.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/via-libera-dellassemblea-legislativa-la-memoria-del-novecento-e-legge

 

"Ciao mamma, sono in Romagna" è questo lo slogan della campagna di promozione turistica per i mercati di lingua tedesca, dedicata in particolare alle famiglie con bambini. Dal 5 marzo l'iniziativa, che coinvolge tutti i comuni della costa da Comacchio a Cattolica, mette in campo spot televisivi trasmessi dai principali canali privati della Germania, promozione sui social network e un sito www.familienurlaubromagna.com.
Sono previsti inoltre nuovi servizi come il treno diretto da Rimini a Monaco di Baviera per tutta l'estate, collegamenti con bus e aerei dall'aeroporto di Dusseldorf agli scali di Bologna e Rimini, frutto di collaborazioni con Ferrovie tedesche, Air Berlin e aeroporto di Düsseldorf. 
La campagna promozionale è sostenuta da Apt Servizi Emilia Romagna, Unione Prodotto di costa e Comuni della riviera con un investimento di un milione di euro.Le offerte di vacanza saranno proposte anche dal Network Corporate Benefit, rete che unisce 390 aziende dei grandi gruppi industriali, manifatturieri e di sevizi di Germania, Austria e Svizzera. 
E per accogliere i primi turisti tedeschi della stagione, il 22 maggio in tutta la Riviera Festa dell'Accoglienza dedicata agli ospiti in vacanza per la Pentecoste.
http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/Ciao-mamma-sonoin-Romagna

 

Ultimo week end per Mercantenfiera, 22°  Mostra internazionale di modernariato, antichità e collezionismo, che si tiene a Parma fino al 6 marzo. L'edizione primaverile della prestigiosa kermesse internazionale, dedicata all'antiquariato, al modernariato e al più raffinato collezionismo vintage, mette in mostra design, arte contemporanea e fotografia , con una serie di appuntamenti collaterali, come ad esempio la mostra dedicata a Mario Sironi, nel cinquantesimo della morte. Novanta le opere esposte e tra queste "Il Mito", il grande affresco realizzato dall'artista tra il 1936 e il 1937, che proprio a Mercanteinfiera sarà presentato al pubblico, per la prima volta, dopo il restauro.
Come sempre, pezzi di antiquariato, arredi, gioielli e oggetti vintage, autentici conversation pieces, saranno a disposizione delle centinaia di buyer provenienti da Stati Uniti, Turchia, Francia, Germania, ma anche Danimarca, Norvegia, Russia e Argentina.
http://mercanteinfiera.it/

Tags

Note

A cura di Piera Raimondi Cominesi