Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

I 27 anni di A n g e l i c A, Festival Internazionale di Musica

A Bologna e Modena dal 4 al 31 maggio

Torna Angelica il festival di musica contemporanea per eccellenza, alla sua XXVII edizione. E torna con un calendario di 14 appuntamenti, che si svolgeranno tra Bologna e Modena, dal 4 al 31 maggio. Molte le anteprime nazionali ed internazionali,  con musicisti di primo piano, provenienti da tutto il mondo: dai pianisti David Moss & Dan Vandewalle, che aprono il festival con una prima assoluta, al batterista settantacinquenne Terry Day, dal cantante Phil Minton  a Roscoe Michell, voce essenziale della storia della musica. E ancora da Bob Ostertag, pioniere della musica elettronica  fino all'eterea Annette Peacok, che ha incrociato il cammino dei grandi della musica,da David Bowie a Brian Eno e Paul Blay. Non mancheranno anche grandi protagonisti itliani come l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, la cantante Cristina Zavalloni, che porta sul palco il risultato del suo laboratorio sulla voce, il batterista Roberto Dani  in trio con la Peacock. 

La Ricerca di AngelicA, dapprima come Festival Internazionale di Musica, e da un po' anche come Centro di ricerca musicale, nella sede del teatro San Leonardo di Bologna, si è espressa e continua ad esprimersi in molteplici direzioni, considerando la musica come motivo di trasformazione e trasfigurazione. L'obiettivo, e da qui il sostegno anche di Regione Emilia-Romagna e del Comune di Bologna, è quello di ampliare l'area dell'ascolto e la familiarità con i suoni di oggi. Per far questo il festival, diretto da Massimo Simonini, segue linee di ricerca su ciò che si muove a livello nazionale ed internazionale, tenendo ben presente alcuni capisaldi della musica contemporanea, proponendo suoni non sempre “facili “ all'ascolto, ma sempre più intrecciati alla complessità di quelli che animano il nostro vissuto, dai rumori più semplici ai suoni più costruiti ed elettronici, in una sorta di viaggio, per vivere esperienze soniche al di fuori dell'ordinario.

Quest'anno, in particolare, ricorre il decennale dalla scomparsa di Mario Zanzani, creatore del Festival di musica contemperanea "Angelica". A lui è dedicato il festival e partiamo quindi proprio dalle sue parole sul  festival lette dal direttore artistico Massimo Simonini.

Intervista a Massimo Simonini

 Ne parliamo anche con il sovrintendente della Fondazione Teatro Comunale di Bologna Nicola Sani.

Intervista a Nicola Sani

L'intero programma del festival su http://www.aaa-angelica.com/aaa/festival/edizione-festival-2017/

Tags

Note

A cura di Cinzia Leoni

Commenti

commenti gestiti con Disqus