Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Occhio alla Radio. Io trafficante di uomini

Giovanissimi giornalisti, capitanati da Altre Velocità, ci regalano il loro sguardo sul teatro

Per quattro puntate, questa è la terza,  la nostra rubrica Spettacoli è consegnata nelle mani di un gruppo di giovanissimi osservatori teatrali. Hanno tra i 13 e i 14 anni e si confrontano con il giornalismo radiofonico raccontando quattro spettacoli teatrali in cartellone a Bologna in questi mesi.

In questa puntata ci parleranno di Io trafficante di uomini, regia di Andrea Paolucci, andato in scena all'ITC di San Lazzaro dal 13 al 15 dicembre. Occhio alla Radio, la trasmissione che hanno creato e che ascolterete tra pochissimo nasce da un progetto di educazione allo sguardo di Altrevelocità in collaborazione con ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione, l'associazione culturale Hamelin e  Agorà, attivato dal Comune di Bologna  con il contributo dell'Assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Emilia-Romagna. Il prezioso lavoro di Altrevelocità, Agnese Doria e Rodolfo Sacchettini lo guidano in questa occasione, è una vera e propria palestra di educazione allo sguardo e di giornalismo grazie alla quale, dopo vive discussioni sulle  tematiche proposte dagli spettacoli, i ragazzi ci restituiscono alla radio la loro idea di teatro.

Un dono importante, buon ascolto!

Note

A cura di Piera Raimondi Cominesi