Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Teatro Duse: grandi interpreti e venti titoli per la nuova Stagione di prosa

Il cartellone apre con la commedia musicale “Vacanze Romane”. Intervista alle interpreti, Serena Autieri e Fioretta Mari

E’ un cartellone di prosa sempre più ampio e vario quello che propone il teatro Duse di Bologna per la stagione a venire, la seconda da quando il teatro è stato riconosciuto dal Mibact “Organismo di programmazione multidisciplinare” e la sesta con Walter Mramor alla presidenza del Teatro, teatro che è tornato a essere un punto di riferimento culturale per la città, e non solo, e che nel 2015 ha aperto le sue porte per 220 giornate con 90 titoli in cartellone (e anche quest’anno oltre alla prosa ci sarà una stagione di danza e musica che sarà presentata in settembre), 3300 abbonamenti e una media di spettatori che si è attestata sugli 800 a sera.

Grande prosa contemporanea e classica anche per la stagione 2016-2017che vedrà sul palco di Via Cartoleria nomi molto cari al pubblico come Stefania e Amanda Sandrelli insieme ne "Il bagno”, Massimo Ranieri che torna alla commedia musicale con "Caffè del porto", diretto da Scaparro, Mariangela D’Abbraccio in “Filumena Marturano”, diretta da Liliana Cavani, I Legnanesi con il loro varietà di grande tradizione, Simone Cristicchi, l’inedita coppia Ugo Pagliai e Gabriel Garko in “Odio Amleto”, Lella Costa e Marco Baliani con "Human", sulla tragedia dei migranti, Monica Guerritore, interprete e regista di Mariti e Mogli, tratto da Woody Allen.

Si apre il 28 ottobre con “Vacanze Romane”, commedia Musicale tratta dall’immortale film con Audrey Hepburn e Gregory Peck, che vede in scena Serena Autieri e Fioretta Mari. Le abbiamo incontrate alla presentazione della stagione, sentiamole:

Intervista Serena Autieri e Fioretta Mari

Un pubblico esigente dunque, al quale il teatro offre quattro tipologie di abbonamento che è possibile arricchire con uno o più spettacoli a prezzo esclusivo per gli abbonati. Gli spettacoli in questione sono “Odio Amleto”, “Una festa esagerata” con Vincenzo Salemme, “Caffè del porto” con Massimo Ranieri, “The Human Juke Box” degli Oblivion. Vendite aperte anche per il grande ritorno in regione di Slava‘s Snowshow e di The Chinese acrobatic Circus, spettacolo di Capodanno che andrà in scena dal 29 dicembre al 1° gennaio.

Note

A cura di Piera Raimondi Cominesi

Commenti

commenti gestiti con Disqus